Premio Musica Contro le Mafie

 -  -  5

È stato lanciato oggi il bando per partecipare all’ottava edizione del Premio Musica contro le mafie, ecco le fasi previste per il 2017: il 5 novembre stop alle iscrizioni, il 7 novembre via al voto su Facebook,  il 27 novembre stop al voto su Facebook, 28 novembre la classifica parziale Facebook e il 2 dicembre la classifica totale, il 15 e 16 dicembre 2017 le finali live. A febbraio 2018 la Premiazione di questo Premio che è il primo ed unico Premio musicale Europeo dedicato alla musica con tematiche legate al sociale e in particolar modo all’impegno antimafia. Possono partecipare al premio cantautori, band, rapper e ogni altro tipo di artista di ogni genere musicale. Il Premio rappresenta una delle iniziative di maggior successo dell’Associazione Musica contro le mafie. Ecco la mission dal sito ufficiale: “L’associazione ha l’obiettivo di ideare, sviluppare e realizzare progetti e iniziative tese a dare sostegno ad altre associazioni e/o soggetti impegnati in prima linea nella lotta alle mafie e nella diffusione della cultura della legalità.Tutti i musicisti, operatori, band che abbiano voglia di associarsi e condividere, proporre, inventare, confrontarsi, intervenire o soltanto far parte degli artisti di ‘Musica contro le mafie’ possono farlo semplicemente contattandoci. Musica contro le Mafie nasce nel 2009 in una conferenza tenutasi a Faenza (RA) al Meeting delle Etichette Indipendenti, diventando poi un concorso musicale negli anni successivi.
Dal 2011, MkRecords sviluppa il progetto e lo trasforma; in collaborazione con Rubbettino Editore pubblica un Libro/cd dal titolo omonimo curato da Gennaro de Rosa e Marco Ambrosi. Il ricavato delle vendite del volume viene destinato all’Associazione Libera (Associazioni nomi e numeri contro le mafie), che diventa sostenitore in prima linea del progetto Musica contro le mafie. Le due principali componenti del progetto nel 2011/2012 sono ‘Il Contest’ e ‘Il Libro/Cd’. La Carovana di Musica contro le mafie, in giro per l’Italia, sta già raccogliendo immagini, interviste, dichiarazioni di nuovi artisti che verranno raccolte in un particolarissimo documentario. Musica contro le mafie diventa associazione e ancora oggi tantissimi artisti continuano ad affiancarsi e aggiungersi”.

Per saperne di più

5 recommended