Maria Caterina Feole

 -  -  8

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Maria Caterina Feole presso la Sala Lettura della Biblioteca Storica dell’Agricoltura in occasione della conferenza per la presentazione del reportage fotografico e del libro: ‘Gli orti urbani. Ritorno alla terra e alla comunità’, vincitore del concorso ‘Crediamo ai tuoi occhi’ (sezione Percorsi) indetto dal Centro Italiano della fotografia d’autore, edizione 2017. Il fenomeno, in costante crescita anche nelle grandi città, vede gruppi di abitanti di quartiere costituirsi in Associazioni ottenendo dal Comune appezzamenti di terreno incolto da destinare a fini agricoli; la realtà più vasta a Roma, Orti Urbani delle Tre Fontane, che Maria Caterina ha iniziato a documentare dal 2015, è la protagonista di questo reportage. Maria Caterina Feole, nata a Roma nel 1958, dove tuttora vive, laureata in Scienze Politiche, è giornalista freelance, ha collaborato con diverse testate giornalistiche web tra cui ‘Profili Italia’, ‘Quotidiano Italia’, ‘Freejourn’. Si avvicina alla fotografia da autodidatta, frequentando poi scuole specializzate soprattutto nell’ambito del fotogiornalismo, convinta assertrice che attraverso la fotografia si possano cogliere e rappresentare le infinite sfaccettature del complesso, inafferrabile ed inconoscibile animo umano, nonché la profonda essenza delle cose, al di là delle apparenze, nella convinzione che nulla è come sembra né casuale.

Ecco le risposte di Maria Caterina Feole alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stessa utilizzando solo qualche aggettivo?
    • In realtà sarebbero tanti, però diciamo: vulcanica, curiosa, pignola, poi direi anche estroversa, sincera e corretta.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • Sicuramente la nascita dei miei figli, ne ho due, un maschio e una femmina, oramai sono grandi, sono i miei due gioielli, la cosa più importante della mia vita, quella che mi è riuscita meglio!!!
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?
    • In realtà forse per deformazione, essendo giornalista, dico i siti di informazione, di tutti gli orientamenti; sono attenta all’ascolto e mi piace la pluralità, e mi piace vedere le cose da diverse angolazioni; il primo sito che apro è Dagospia per avere un’ampia carrellata di quello che succede, poi Il fatto quotidiano, l’Huffington Post, Tgcom, Il Giornale, La Repubblica, Il Corriere della Sera, ed alcuni siti di informazione “alternativa” ed altri di stampa estera.

per saperne di più su Maria Caterina Feole

http://www.mariacaterinafeole.com/

solo qualche immagine

8 recommended