Donatella Bartoli

 -  -  6

Donatella Bartoli è un’attrice poliedrica che ha alle spalle una lunga carriera teatrale, televisiva e cinematografica. Tra i suoi lavori televisivi la ricordiamo nelle serie ‘Questo nostro amore’ e ‘Questo nostro amore 70’ di Luca Ribuoli, ‘The Young Pope’ di Paolo Sorrentino, ‘Fuoriclasse’ di Riccardo Donna. Per il cinema, invece, è stata protagonista del film ‘Morituri’ di Daniele Segre (presentato al 33° Torino Film Festival), nel cast de ‘L’Intrepido’ di Gianni Amelio, ‘Il Pretore’ di Giulio Base, ‘L’uomo perfetto’ di Luca Lucini e ‘L’aria del lago’ di Alberto Rondalli. Occhi cristallini come l’oceano e una bellezza affascinante d’altri tempi, Donatella Bartoli è al cinema come protagonista nell’opera prima di Giovanni Bedeschi ‘Pane dal Cielo’. Il film, girato a Milano, punta i riflettori sul tema dei ‘Senza Dimora’. Una pellicola che racconta il ritrovamento improvviso di un neonato da parte di due ‘senza dimora’ (Donatella Bartoli e Sergio Leone) che alcune persone riescono a vedere e altre no. Una metafora che vuole simbolizzare una difficile realtà che ha come protagonisti delle persone ‘disperate’ che spesso non vogliamo vedere. Il film è stato proiettato la scorsa settimana al Cinema San Fedele di Milano durante il Festival Aquerò, riscuotendo un grande successo di pubblico. Nel cast anche Paola Pitagora. Il 18 febbraio la proiezione al Cineteatro Don Bosco di Carugate nell’attesa dell’uscita nelle sale cinematografiche.

Ecco le risposte di Donatella Bartoli alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stessa utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Un mio amico da sempre mi chiama Gatta. In tutte le declinazioni, gattaccia, gatta randagia, gattona… un altro mi chiama da sempre gatta di mare. Ecco, non sono aggettivi ma ‘gatta di mare’ mi rispecchia perfettamente, qualunque cosa voglia dire. Sono certamente gatta, e il mare è il mio posto, se potessi andrei subito a vivere a Genova!
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • L’essere nata direi. La nascita. E non è una battuta. Se siamo fortunati nasciamo di continuo. Con una epifania su di noi, con un forte amore, con un lavoro che ci realizza, o con un bambino che ci risveglia a noi stessi… come nel film…
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?

per saperne di più su donatella bartoli

https://www.facebook.com/donatellabartoliattrice/

SOLO IL TRAILER di ‘pane dal cielo’

solo qualche immagine

 

 

 

 

 

 

 

6 recommended