Tutte Le Direzioni di Fabrizio Delle Grotti

 -  -  9

Altro che benzodiazepine! Altro che yoga! Altro che Medjugorie! Altro che sesso orale (che poi tutto sommato anche una cosetta a mano…)! Altro che psicoterapia!!
Nella vita c’è una sola, unica possibilità di raggiungere la pace interiore, quella vera, quella definitiva. Ed è evidente che questa esperienza può essere solo quando stai guidando e ad un bivio, un incrocio o, meglio ancora, una rotonda ti trovi davanti Lei, l’indicazione che ti illumina e ti guida: Tutte Le Direzioni! La sentite la potenza? La forza? La luce in fondo al tunnel, quella che vediamo da quasi morti? Chiaramente l’indicazione Tutte Le Direzioni non vuol dire niente, non può voler dire assolutamente un cavolo, è la madre di tutti i nonsense. Perché mi dovresti dire che se vado là vado ovunque? E dove altro se no? Ma…. è subito magia. È subito respiro regolare e cuore calmo. E tu vai, sicuro di te come forse mai, cioè sicuramente, sei stato nella tua vita. Tutte Le Direzioni ha un’unica funzione, specifica ed inequivocabile, quella di rassicurarti come nessun’altra cosa al mondo che tu stai andando bene, sei sulla retta via, sei bravo, non stai sbagliando, sei nel “Giusto”! Una vita a sospettare che forse stai a fa’ una cretinata, che probabilmente, anzi sicuramente, dovresti fare di più e meglio. Poi arriva Lei, la grande zinna pacificante col suo messaggio chiaro, semplice e immediato, cioè che va bene così. Che Tu vai bene così! Non stai facendo un torto a nessuno, non stai scegliendo di volere più bene a mamma o a papà, nessuno si farà male e non avrai nulla di cui pentirti, capisci? Tutto ciò è possibile semplicemente andando là. Nessun rimpianto, nessun rimorso, nessuna colpa, Vai! Vai!!! E vogliamo parlare della potenza quintuplicata del Tutte Le Direzioni se per caso sei all’estero? Lì si raggiunge veramente il Nirvana, l’estasi totale. All’estero capisci di media un quarto di quanto capiresti con le indicazioni sulla tangenziale della tua città, veramente il cervello va in pappa. E di come sono fatte le rotonde in Francia per esempio ne vogliamo parlare? Ma tu sei lì, con le mani sudate che scivolano sul volante, non capisci niente, finché leggi che lì si va verso Touts Les Directions (che sicuramente l’ho scritto male ma tanto funziona lo stesso) o verso All Directions (che è scritto bene ma tanto è uguale, visto?). E allora tu di nuovo vai, pacificato, sereno e un po’ spavaldo, ammettilo! E allora ripenso alla paziente che nell’ultima seduta prima delle vacanze mi ha salutato dicendomi: “ora vorrei che tu mi dicessi di stare tranquilla e che andrà tutto bene, ma mentre te lo dico so che questo non è possibile”. Ed è proprio così, non ce l’ho questo potere, e la psicoterapia non è che funzioni proprio proprio in questo modo. Ma forse, chissà, indossando durante le sedute una T Shirt con la scritta Tutte Le Direzioni… Ma secondo voi in giapponese come si scrive? Che non si sa mai.

9 recommended