La Truffa dei Logan

 -  -  4

Il 31 maggio arriva nelle sale italiane ‘La truffa dei Logan’, il nuovo film di Steven Soderbergh. Il regista premio Oscar per ‘Traffic’, ritorna al cinema per mostrarci un’altra rapina. A dieci anni dall’uscita di ‘Ocean’s Thirteen’, un altro gruppo di furfanti, decisamente più eccentrici e meno altolocati, tenterà il colpo della vita. Protagonisti di questa nuova avventura, sceneggiata da Rebecca Blunt (la cui figura è ammantata di mistero, a quanto pare Rebecca Blunt non sarebbe una persona esistente, ma uno pseudonimo: le ipotesi più accreditate sono che il film sia stato scritto da Jules Asner – moglie di Soderbergh, dallo stesso regista oppure dal comico John Henson) sono Channing Tatum (che torna a lavorare con Soderbergh dopo ‘Magic Mike’) e Adam Driver. Nel cast anche Katie Holmes, l’ex 007 Daniel Craig e Hilary Swank. Nel tentativo di risollevare le sorti della propria famiglia ed eliminare la maledizione che sembra perseguitarli, i fratelli Jimmy (Channing Tatum) e Clyde Logan (Adam Driver) si organizzano per mettere a segno una rapina alla Charlotte Motor Speedway, durante una leggendaria gara di auto. Per attuare l’ambizioso piano metteranno su una squadra, coinvolgendo tra gli altri la loro sorella Mellie (Riley Keough) e l’esperto in esplosioni Joe Bang (uno straordinario Daniel Craig). Dopo varie peripezie il colpo sembra essere finalmente riuscito, quando l’agente FBI, Sarah Grayson (Hilary Swank), inizia a ficcare il naso sulla scena del crimine, sospettando di tutto e di tutti coloro che incontra. Abbandonati gli abiti eleganti e i personaggi sofisticati e carichi di fascino, Soderbergh ambienta la sua rapina in un contesto rurale, nel West Virginia, dove vive la famiglia Logan composta dallo sfortunato Jimmy, che a causa di un incidente alla gamba ha visto sfumare l’opportunità della vita come giocatore professionista di baseball, e l’ancor più sfortunato Clyde, che durante una missione in Iran ha perso un braccio. Quest’ultimo è convinto che ci sia una maledizione che grava sulla loro famiglia, maledizione che però è stata risparmiata alla sorella. Millie sembra infatti indenne da qualsiasi maleficio: parrucchiera supersexy, zia amorevole, la ragazza, interpretata dalla nipote di Elvis Presley, Riley Keough, è appassionata di corse e ottimo pilota a sua volta, perfetta per questa mescolanza di uomini! Aver scelto dei personaggi un po’ sempliciotti per compiere un colpo piuttosto complesso è la vera novità del film; il moderno Robin Hood ha l’aspetto di un uomo comune, molto genuino, un ragazzo con il quale non solo sarebbe divertente uscire; ma anche capace di proteggerti nei momenti più pericolosi. I ‘cattivi’, invece, sono personaggi al margine della società, non professionisti nel settore. Quella di Soderbergh è la truffa che tutti vorremmo e potremmo commettere. Realizzando così, anche divertendoci e soprattutto senza far male a nessuno, i nostri sogni di serenità e ricchezza.

SOLO TRE AGGETTIVI

  • Divertente
  • Inarrestabile
  • Esplosivo

solo il trailer ufficiale

solo la clip ‘so come si spostano i soldi’

solo la clip ‘non sbirciare’

solo la clip ‘charlotte motor speedway’

solo la clip ‘sono uscito prima’

solo qualche immagine

 

4 recommended