Condividere i libri

 -  -  14

Little Free Library e Book Crossing

Questa pagina è dedicata ai lettori. A tutti coloro che, leggendo un buon libro, sono inebriati dal profumo della carta e si lasciano incantare da una nuova storia sfogliando le pagine. A quelli che amano la lettura con i suoi rituali e che quando arrivano all'ultima frase si sentono un po' persi. Gli amanti dei libri si dividono in due grandi categorie: c'è chi li tiene e chi preferisce farli 'girare'. Sono in costante aumento gli scambi dei libri e di conseguenza i posti in cui c'è un angolo o una piccola libreria dove chiunque può lasciare o prendere volumi di ogni genere. Possono trovarsi in un negozio, in un bar, in una scuola, in luoghi sia pubblici che privati. Ci sono anche vere e proprie piccole biblioteche libere sparse in tutta Italia. Prendono il nome da 'Little Free Library', associazione nata in America anni fa e attualmente presente in tutti i continenti che, oltre a incentivare lo scambio culturale, contribuisce a fornire di libri le famiglie impossibilitate ad acquistarli. È una biblioteca in continua evoluzione che favorisce la condivisione e la crescita collettiva. Un fenomeno di cui fa parte anche il bookcrossing, che si sta espandendo in tutto il mondo virtuale. Nel 2001 è stato creato il sito ufficiale proprio con l'obiettivo di unire le persone attraverso i libri. Un'idea che parte da lontano, visto che la frase introduttiva del sito è tratta da 'I libri della mia vita' del 1969 di Henry Miller: 'Un libro non solo è un amico, ma vi trova nuovi amici. Possedendo un libro con la mente e con lo spirito ci si arricchisce, ma quando lo si passa a qualcun altro si triplica la propria ricchezza'.

Per saperne di più

Il sito del Book Crossing
www.bookcrossing.com

Il video della little free library inaugurata a Capri il 25 marzo 2017

Il sito di Little Free Library

https://littlefreelibrary.org

Solo qualche he foto

14 recommended