RisorgiMarche dal 25 giugno al 3 agosto

 -  -  27

RisorgiMarche è un festival musicale di solidarietà ideato e promosso da Neri Marcorè. Tredici concerti gratuiti, dal 25 giugno al 3 agosto, nei luoghi colpiti dal sisma per un segnale concreto di ripartenza e ricostruzione delle comunità che passa anche attraverso la Musica.
Attraverso RisorgiMarche si vuole restituire quei luoghi bellissimi e straordinari alle persone, riportare i turisti ad ammirare le bellezze artistiche e culturali dei dintorni, far rivivere e riappropriarsi di quei paesi. Ad inaugurare sarà Niccolò Fabi con Gnu Quartet il 25 giugno, quindi gli artisti che si esibiranno a luglio sono Malika Ayane il 7, l'8 Daiana Lou, il 9 Ron, il 12 Enrico Ruggeri, il 20 Paola Turci, il 23 Bungaro, il 25 Samuele Bersani, il 27 Daniele Silvestri, il 30 Fiorella Mannoia e Luca Barbarossa, il 31 Brunori Sas. Ad agosto il 2 Max Gazzè, il 3 Francesco De Gregori, Gnu Quartet, Orchestra Filarmonica Marchigiana. 'RisorgiMarche ricorda il Risorgimento ma è anche un’esortazione a rialzarsi. – ha spiegato Neri Marcorè - nasce dalla volontà di contribuire alla rinascita di una terra messa in ginocchio dalle scosse sismiche registrate l’anno scorso in centro Italia. Il solo territorio marchigiano rappresenta il 57 per cento del totale delle aree colpite. Volevo intraprendere un’iniziativa, questa doveva abbracciare tutte le comunità interessate, avere un respiro più ampio di una semplice, per quanto utile, raccolta fondi, per portare affetto e solidarietà a quelle persone costrette a cambiare vita e prospettive, allora ha cominciato a prendere forma e corpo l’idea di un festival diffuso nel territorio che potesse richiamare gente da tutta Italia, e magari stranieri, ed è stato naturale pensare al coinvolgimento di artisti di grande levatura, amici di comprovata sensibilità e generosità - tant’è che hanno aderito immediatamente - che rappresentano il cuore di RisorgiMarche. La mia personale riconoscenza e gratitudine a Niccolò, Stefano, Francesca, Roberto e Raffaele, Malika, Daiana, Luca, Rosalino, Enrico, Paola, Toni, Samuele, Daniele, Luca e Fiorella, Dario, Max e Francesco. Il paesaggio, la natura, l’ecologia sono il terzo cardine del Festival. I concerti si svolgeranno in siti suggestivi, meravigliosi: i palcoscenici saranno i prati panoramici più belli delle Marche, la scenografia rappresentata dalla cornice dei Sibillini e da cieli azzurri, la luce garantita dalla benedizione e benevolenza del sole pomeridiano. I vantaggi sono molteplici: il bassissimo impatto ambientale, non ci sarà infatti bisogno di luci artificiali l’energia per la strumentazione sarà garantita da accumulatori; i veicoli a motore verranno lasciati a debita distanza, fuori portata, poiché l'unico prezzo da pagare saranno il sorriso e la buona disposizione, misti al piacere di camminare o pedalare per raggiungere il luogo dello spettacolo insieme alle altre persone. La capienza illimitata: trattandosi di prati, i posti non saranno numerati né tanto meno potranno esaurirsi, senza barriere se non naturali, anche gli artisti che accompagnerò ad ogni concerto saranno a tu per tu con il pubblico'.

Per saperne di più sul programma, che è in continuo aggiornamento:

http://risorgimarche.it

Il programma ( ad oggi)

LA presentazione di Neri MarcoRè

 

 

27 recommended