Solo Eventi

Luminaria di San Domenico fino al 5 agosto Praiano

• Bookmarks: 23

Vi segnaliamo un evento unico a Praiano, nel cuore della Costa Amalfitana, dove avrà luogo una tradizione religiosa che coinvolge tutta la cittadinanza e trasforma il paese in uno scenario emozionante e suggestivo, la 'Luminaria di San Domenico'. Fino al 5 agosto, oltre a farvi incantare dalla Luminaria vera e propria, potrete partecipare ad una serie di eventi collaterali come le luci architetturali che valorizzeranno la magnificenza architettonica dei monumenti, le installazioni di bambù, gli spettacoli e le performance di fuoco e fiamme, gli eventi musicali. La novità di questa edizione è il concerto all'alba, il 'Primae Lucis Concertus' avrà luogo il 4 agosto all 6 di mattina. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile visitare la mostra presso il Centro Culturale Andrea Pane 'L’Arte Non è Mai Povera' di Rachele Del Nevo, una 'Mostra ed esposizione di cartoni'. Rachele Del nevo nasce a Messina, va per calli e piazze a diffondere la Sua Arte, vagabondare nei regni dei grandi supermercati, lì vede gli sfondi ideali per le sue opere, i cartoni, ma il suo sguardo rimasto quello della bimba di Messina, non si limita solo a vederli, ma sente anche la loro voce, alla quale ha dato una eco.
Condividiamo con voi la meravigliosa descrizione della Luminaria di San Domenico tratta dal sito ufficiale: 'la Luminaria è una antica tradizione del ricco patrimonio storico e culturale di Praiano, si festeggia dal 1 al 4 agosto di ogni anno al convento di Santa Maria a Castro, dove si venera San Domenico, tale devozione si tramanda dal 1606 ca, dalla venuta dei frati Domenicani della Sanità di Napoli. La festività è preceduta da un triduo, durante il quale si realizza questa affascinante e suggestiva tradizione. Da qualche decennio, aveva perso parte del suo fascino a causa dell’avvento dell’energia elettrica e sostituendo le candele con le lampadine, dal 2001 è tornata agli antichi splendori e vede la partecipazione di tutti i cittadini i quali con delle singolari e affascinanti illuminazioni a cera adornano le terrazze, le finestre, i giardini, le stradine, le cupole delle abitazioni e giovani praianesi decorano con 2000 candele ogni sera il decoro di piazza San Gennaro. Nei secoli passati tutti i cittadini durante l’anno conservavano i rami secchi di tralci di vite, di alberi e arbusti, realizzando le 'fascine' che poi bruciavano per l’occasione nei giardini, si conservavano barattoli di latta, di vetro, stracci, olio e strutto irrancidito per poi realizzare le fiaccole. La Luminaria ha un preciso significato: la mamma di San Domenico, prima di partorire, sognò un cane con una fiaccola in bocca che incendiava il Mondo, a significare che il nascituro avrebbe portato in tutto il Mondo la Parola di Dio'.

 

per saperne di più

 

http://www.luminariadisandomenico.it/

 

 

solo tre immagini

 

23 recommended