Fabrizio Delle Grotti

 -  -  13

  • Nato a Roma nel 1969, sono laureato in Psicologia, specializzato in Psicoterapia della Gestalt.  Svolgo attività di psicoterapeuta individuale e di gruppo tra Roma e Acquapendente (VT). Mi occupo di disturbi dell’umore, assertività e autostima, psicologia oncologica, lutto e separazione, tematiche legate all’orientamento sessuale e affettivo, problematiche sessuali, problematiche di identità di genere. Da sempre attratto dalla fotografia e dalle ‘visioni’, ho approfondito questa mia passione integrandola sempre più nel tempo con la mia professione, sviluppando collegamenti, ponti e ‘contatti’ che gradualmente mirano ad abbracciare psicoterapia, arteterapia e creatività. L’incontro con la Gestalt non ha fatto altro che amplificare la sensibilità artistica e portare la creatività, in particolare la fotografia, in primo piano nel mio lavoro e nella mia vita. Negli ultimi dieci anni circa ho portato avanti progetti fotografici che sempre più si sono avvicinati al mio percorso professionale ed umano, lungo un continuum ricco di molteplici punti di vista. Alcuni di questi progetti si sono concretizzati in mostre personali e collettive. Uno dei prodotti del lungo percorso creativo tra fotografia, visioni, psicoterapia e crescita personale, può essere qui riassunto in uno strumento, una metodologia che ho messo a punto e che mi permette una nuova modalità di incontro con le persone e mi consente di abitare insieme a loro lo spazio delle immagini, della fotografia, della metafora e del gioco. A questo strumento che ho creato, utilizzabile in percorsi individuali o seminari di gruppo, ho voluto dare il nome di ‘Fotoracconto di sé’. In questo approccio di lavoro/gioco fotografico che ho creato propongo un’esperienza nella quale si utilizzano sia foto del proprio passato, sia immagini che sono io a proporre e autoritratti realizzati direttamente durante il percorso. Materiale fortemente fertile nel lavoro terapeutico, capace di assumere un’evidente tridimensionalità emotiva e di arricchire conoscenza e consapevolezza di sé. Attraverso l’uso delle immagini si favorisce l’incontro con se stessi e con la propria storia di vita e la scoperta di un nuovo senso legato alla propria esistenza. L’utilizzo delle immagini e della fotografia in particolare, fornisce, nel lavoro terapeutico, una via di contatto “diretto” con la propria sfera emozionale, allentando la morsa della razionalità che spesso inibisce creatività e libertà espressiva. La persona può così sperimentarsi e “giocare” nello spazio del “come se”, attraverso un linguaggio metaforico ed analogico capace di aprire orizzonti di possibilità creative, maggiormente funzionali alla propria qualità della vita. Nel vedersi e ri-vedersi, ci si incontra, ci si conosce e si ri-conosce, in un modo nuovo rispetto a ciò che già si conosce. Si sperimenta così l’apertura di un dialogo con parti di sé meno esplorate, spesso celate o tenute a margine della propria consapevolezza.

SOLO TRE DOMANDE

  1. Descriviti  con solo tre aggettivi
    • Curioso
    • Visionario
    • Acquatico
  2. Il solo evento che mi ha cambiato la vita
    • Una discreta batosta di qualche anno fa. Notevole. Decisiva. Non mi sembra qui tanto utile ‘cosa’, preferisco piuttosto evidenziare “come” alcune esperienze della vita (ognuno ha le proprie batoste) possano rappresentare un’occasione di svolta, un approfondimento della conoscenza di se stessi e delle proprie risorse personali, soprattutto le più insospettabili e nascoste. Anche grazie all’aiuto della fotografia per me ha funzionato abbastanza bene. Almeno così mi pare.
  3. Solo un link socialmente utile
    • Esattamente in questo momento, mentre dedichiamo la nostra attenzione a queste righe, ognuno di noi conosce almeno una persona malata di tumore e ciascuno di noi ha o ha avuto un’esperienza più o meno diretta di questa malattia. Il sito della Federazione Cure Palliative rappresenta un’utilissima risorsa, con una accurata mappatura di tutti i servizi di assistenza domiciliare, hospice e cure palliative in tutta Italia:
      http://www.fedcp.org/

per saperne di più su di me

Il mio profilo su Facebook:

https://www.facebook.com/profile.php?id=100002209295594

Il mio canale youtube:

https://www.youtube.com/user/misterbeatmap

Alcuni link di mostre fotografiche e manifestazioni alle quali ho partecipato: 

SOLO ALCUNE IMMAGINI

13 recommended