Francesco Di Leva

 -  -  8

Francesco Di Leva è nato a Napoli nel 1978 e si è diplomato in arte drammatica con ‘Il filo di Arianna’, la scuola fondata da Ninni Cutaia a Castellammare di Stabia. Da allora recita a teatro, al cinema e in televisione, l’incontro con Mario Martone e Francesco Rosi è stato determinante per la sua carriera teatrale. Sul palcoscenico ha lavorato anche con Luca De Filippo, è stato uno dei protagonisti dell’adattamento teatrale di ‘Gomorra’, di ‘Educazione siberiana’ e dell’adattamento teatrale del ‘Sindaco del rione sanità’ per la regia di Mario Martone al teatro Nest-Napoli, di cui è uno dei fondatori. A questo proposito in un’intervista a Repubblica ha dichiarato che “Il Nest vuole seguire le impronte di Teatri Uniti. Fare una rivoluzione, come la fece Teatri Uniti. Abbiamo Martone e Toni Servillo dalla nostra parte. Uno potrebbe dire: ma chi glielo fa fare a Servillo di andare al Nest? E invece Servillo ci viene. Fa 26mila presenze al Piccolo di Milano, il tutto esaurito a Parigi, e poi viene al Nest davanti a 130 persone. Sono fatti che contano”. Sul piccolo schermo lo abbiamo visto ne ‘Il clan dei camorristi’, ‘Squadra antimafia’, ‘Tutti pazzi per amore’ e ‘Distretto di polizia’. Al cinema ha recitato in ‘Una vita tranquilla di C. Cupellini; ‘Pater familias’ di F. Patierno; ‘Vento di terra’ di V. Marra; ‘Certi bambini’ dei fratelli Frazzi; ‘Rosa Funzeca’ di A. Grimaldi e ‘Segui le Ombre’ di L. Gaudino. Nel 2010 è stato candidato ai David di Donatello come miglior attore non protagonista, ha vinto il Premio L.A.R.A. come miglior interprete italiano al Festival del Cinema di Roma e il Premio Biraghi alla sessantottesima edizione della Mostra d’Arte cinematografica di Venezia come miglior rivelazione. Ha debuttato alla regia con il cortometraggio MaLaMèNTI e sta preparando un film ambientato a Napoli. L’abbiamo incontrato alla presentazione di ‘Caccia al Tesoro’ dei fratelli Vanzina, dove interpreta O’ Mastino, un camorrista dal cuore tenero.

Ecco le risposte di Francesco Di Leva alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stesso utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Come diceva Muhammad Alì (scherzando) sono bello, forte e intelligente.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • L’incontro con Francesco Rosi e Mario Martone
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?
    • Proprio non saprei, mi piacerebbe che ci fosse un link sul teatro come atto di formazione culturale.

per saperne di più su francesco di leva

https://m.facebook.com/Francescodilevaone/

SOLO QUALCHE IMMAGINE

8 recommended