Maurizio Pierfranceschi

 -  -  16

Maurizio Pierfranceschi è scultore e pittore, nato nel 1957 a Roma, dove vive e lavora, si è diplomato in scultura con una tesi su Alberto Burri.
“Il fatto è che io mi sento un muratore. A me interessa la costruzione architettonica del quadro… Dipingo per far sì che la pittura stia in piedi, come una sedia o come una casa…”, e così anche la scultura “verticali e orizzontali, vuoti e pieni si alternano per creare una complessa trama all’interno della quale uomo e natura si compenetrano e appaiono indistinguibili”…
La sua prima personale si tiene nel 1985 alla Galleria “Il ferro di cavallo” di Roma.
Da quel momento in poi si susseguono esposizioni, mostre personali e collettive, partecipazioni a premi.
Lo abbiamo incontrato in occasione della mostra “L’uomo e l’albero”, presso il Museo Carlo Bilotti – aranciera di Villa Borghese – 18 ottobre 2017/14 gennaio 2018.
In quell’occasione ha gentilmente risposto alle nostre tre domande

Ecco le risposte di Maurizio Pierfranceschi alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stesso utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Curioso, magmatico, insofferente ma anche discreto, esatto e paziente, insomma ‘complesso’.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • La nascita in casa col forcipe sul tavolo della cucina.
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?

per saperne di più su Maurizio Pierfranceschi

https://www.facebook.com/Maurizio-Pierfranceschi-323744788069992/

solo qualche immagine della mostra ‘l’uomo e l’albero’

 

16 recommended