Babel Film Festival programma del 9 dicembre Cagliari

 -  -  7

Cala il sipario con la giornata dei verdetti, sabato 9 dicembre, sulla quinta edizione del Babel Film Festival, il primo festival internazionale interamente dedicato alle produzioni in lingue minoritarie. All’Auditorium Comunale di piazza Dettori a Cagliari, a partire dalle 19,30, si terrà la serata delle premiazioni per le tutte le categorie (12) di film in concorso. Al mattino in Cineteca, invece, la proiezione degli ultimi cinque lavori a partire dalle 9,30 nella sala di viale Trieste 126: produzioni da Colombia, Francia, Italia e Belgio recitate in spagnolo, wiwa, francese, corso, italiano, sardo, e tamil.
KENZEBOGHES - Ma il sabato del BFF è anche in televisione: su Rai 3, a partire dalle 10,00, andrà in onda il terzo appuntamento con Kenzeboghes, la fascia straordinaria della programmazione regionale dedicata ai film che hanno partecipato alle scorse edizioni del Babel ricevendo riconoscimenti anche in altri festival nazionali e internazionali: domani tocca ai corti Panas, di Marco Atnonio Pani, Deu ci sia, di Gianluigi Traditi, e Ladiri, di Andrea Mura. La trasmissione sarà arricchita da interviste a registi e interpreti dei film proposti, che racconteranno il loro sguardo sulla Sardegna e le sue storie, utilizzando la loro lingua madre, in tutte le sue varianti. Sabato 16 dicembre andrà in onda il quarto e ultimo ciclo del programma costruito dal BFF insieme alla Rai Sardegna e alla Società Umanitaria-Cineteca sarda.
PREMIAZIONE – La serata sarà condotta da Simeone Latini, con traduzione LIS a cura di Manuela Medau e Maria Paola Casula. Dopo i saluti istituzionali di Massimo Zedda (sindaco di Cagliari), Andrea Dettori (Città metropolitana), Nevina Satta (Fondazione Sardegna Film Commission) e Giovanni Maria Dettori (RAI Sardegna), e l’introduzione a cura di Antonello Zanda, Tore Cubeddu e Paolo Carboni (direzione artistica del BFF), spazio all’ultima proiezione di questa quinta edizione: il regista algherese Antonio Macciocco presenta Achentannos, il corto vincitore del premio Kenzeboghe, una produzione Babel Film Festival. A seguire la serata entra nel vivo con gli interventi della giuria ufficiale del BFF, presieduta da Laura Delli Colli, giornalista e scrittrice, presidente del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani che organizza i Nastri d’Argento, e direttrice artistica di Cinema Italian Style, la rassegna di cinema italiano che lancia a Hollywood il film candidato dall’Italia per la corsa agli Oscar®.
Fanno parte della giuria anche il regista ungherese Peter Forgacs, il regista Marcelo Martinessi, il critico cinematografico e documentarista Sergio Naitza, la musicologa e cantante libanese Abeer Nehme, il direttore dell’European Minority Film Festival di Husum (Germania) Gary Funk, e il responsabile del Dipartimento Cultura e Turismo dell'ANCI Vincenzo Santoro. La giuria ufficiale assegnerà il premio Maestrale per le categorie lungometraggio (6.000 euro), documentario (2.500) e cortometraggio (2.500).
SEZIONI COLLATERALI - Le sezioni collaterali sono sezioni costituite da giurie specifiche che possono valutare anche film in cui la lingua minoritaria sia presente in misura inferiore al 50% in dialoghi e testi. L’assegnazione dei film alle sezioni collaterali è stabilita dalla Commissione BabelFF.
Le Giurie delle sezioni collaterali sono le seguenti:
• premio DIRITTO DI PAROLA, assegnato dagli studenti delle scuole superiori di Cagliari provenienti dagli istituti: Liceo Ginnasio Statale “Giovanni Siotto Pintor”, Liceo Artistico E Musicale Statale “Foiso Fois”, Istituto Di Istruzione Superiore “De Sanctis - Deledda”, Liceo Scientifico Artistico “Brotzu”, Liceo Scientifico “Pacinotti”, Liceo Classico E Scientifico “Euclide”, Liceo Classico Statale “G. M. Dettori”, Liceo “Eleonora D’arborea”, Istituto Tecnico Economico "Pietro Martini"; (€ 1.000,00)
• premio ITALYMBAS, assegnato dalle giurie popolari delle minoranze linguistiche italiane ai film parlati nelle lingue minoritarie tutelate dalla Legge 482/1999 , in seguito alle proiezioni a Martignano (LE), Catania, Ostana (CN), Udine e Sassari; (€ 1.000,00)
• premio UNICA Città di Cagliari, assegnato da una giuria composta da 19 studenti dell'Università di Cagliari; (€ 1.500,00)
• premio ONE WOR(L)D, assegnato da una delegazione di richiedenti asilo politico presenti in Sardegna , provenienti dai centri: Caritas Cagliari, CAS S’Uliariu (Flumini – Quartu Sant’Elena) e GUS – Gruppo Umana Solidarietà “G. Puletti” Onlus; (€ 1.000,00)
• premio SCUOLA CINEMA OSTANA, assegnato da una giuria di membri scelti dalla scuola medesima;
• premio del pubblico FICC, assegnato dalla giuria composta dai Circoli del Cinema FICC : Centro Regionale Sardegna , Circolo Nuovo Pubblico (Monserrato), Circolo ARCinema (Cagliari), Circolo La Macchina Cinema (Elmas), Circolo Entulas (Quartu Sant'Elena), Circolo Liberazione (Cagliari), Circolo Fratelli Lumière (Soleminis), Circolo Quartu Sant'Elena (Quartu Sant'Elena), Circolo Fabio Masala (Quartu Sant'Elena), Circolo Laboratorio 28 (Cagliari), Circolo Antonio Gramsci (Cagliari), Circolo Amici del Cinema (Villacidro), Circolo S’Andala (Meana Sardo) ; (€ 1.000,00)
• premio AAMOD , assegnato dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico di Roma;
• premio FEDIC , assegnato dal Cineclub Fedic di Cagliari;
• premio DIARI DI CINECLUB , assegnato dalla giuria della Rivista online Diari di Cineclub
Il programma di sabato 9 dicembre
Cineteca Sarda, viale Trieste 126
Ore 09.30
Ushui - Rafael Mojica Gil | Saúl Gil Nakogui (Colombia, 2015, o.l.: wiwa, subt.: esp., 43’)
Shekuita, or the bad thunder - Rafael Roberto Mojica Gil (Colombia, 2016, o.l.: wiwa, subt.: esp., 29’)
KM100 - Maria Francesca Valentini (France, 2015, o.l.: français/corse, subt.: fra., eng., 39’40”)
Ostana Viva, Viva Ostana - Elisa Nicoli (Italia, 2017, o.l.: italiano / piemontese / occitano / inglese, subt.: ita., 36’)
Guru a hijra family - Laurie Colson | Axelle Le Dauphin (Belgique, 2016, o.l.: tamil, subt.: eng., 75’09”)
Auditorium Comunale, piazzetta Dettori 8
Ore 19,30
Presentazione a cura di Simeone Latini
Traduzione LIS: Manuela Medau e Maria Paola Casula
Saludos de sas autoridades | Saluti delle Autorità
Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari
Andrea Dettori, Città metropolitana
Nevina Satta, Fondazione Sardegna Film Commission
Giovanni Maria Dettori, direttore RAI Sardegna
Introdutzione | Introduzione:
Antonello Zanda, Tore Cubeddu, Paolo Carboni, direzione artistica del Festival
ore 20.30 Projetziones | Proiezioni
Incontro con il regista Antonio Maciocco, vincitore del premio Kenzeboghe, produzione Babel Film Festival
ACHENTANNOS - Antonio Maciocco (Italia, 2017, o.l.: sardo/italiano, subt.: ita., 20’)
PREMIATZIONES | PREMIAZIONI
SOS PREMIOS | I PREMI:
Prèmiu “Maestrale” Mègius longumetràgiu: | Miglior lungometraggio: € 6.000,00.
Prèmiu “Maestrale” Mègius documentàriu: | Miglior documentario: € 2.500,00.
Prèmiu “Maestrale” Mègius curtzumetràgiu: | Miglior cortometraggio: € 2.500,00.
Prèmiu “Unica” Tzitade de Casteddu: | Premio “Unica” Città di Cagliari: € 1.500,00.
Prèmiu “Deretu de faeddare”: | Premio “Diritto di parola”: € 1.000,00.
Prèmiu “One Wor(l)d”: | Premio “One Wor(l)d”: € 1.000,00.
Prèmiu “Italymbas”: | Premio “Italymbas”: € 1.000,00.
Prèmiu Holden | Premio Holden.
Prèmiu AAMOD | Premio AAMOD.
Prèmiu de su pùblicu FICC: | Premio del pubblico FICC: € 1.000,00.
Prèmiu Cineclub Fedic Cagliari | Premio Cineclub Fedic Cagliari.
Prèmiu “Diari di Cineclub” | Premio “Diari di Cineclub”.

PER SAPERNE DI PIÙ

www.babelfilmfestival.com

SOLO due IMMAGINi

 

 

7 recommended