Gianluca Gobbi

 -  -  11

Gianluca Gobbi, nato a Milano nel 1972, formatosi alla Scuola di Recitazione del Teatro stabile di Genova, inizia prestissimo a calcare il palcoscenico, in numerosissime rappresentazioni di vario genere, da Mamet a Čechov, da Moliére a Shakespeare; l'esordio cinematografico risale al 1997 con 'Tutti Giù Per Terra' per la regia di Davide Ferrario, con il quale lavorerà per i due anni successivi in 'Figli di Annibale' e 'Guardami' e poi ancora nel 2009 in 'Tutta colpa di Giuda' a fianco di Kasia Smutniak.  Lavorerà nel frattempo con molti altri registi, interpretando sempre ruoli diversi. La televisione lo vede protagonista di numerose fiction dal 2002 ai giorni nostri. Nel film di prossima uscita 'Principe libero', che narra l'umana avventura di Fabrizio De Andrè, sarà Paolo Villaggio, suo grande amico e responsabile della creazione del famoso soprannome: Faber. Lo abbiamo incontrato alla presentazione del film di Luciano Ligabue 'Made In Italy', dove interpreta Patrizio uno degli amici del protagonista del film Riko (Stefano Accorsi). Simpatico, ironico e con il suo sorriso contagioso ha risposto alle nostre domande raccontando un po' di sé.

Ecco le risposte di Gianluca Gobbi alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stesso utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Stupendo, pentapolare, istrionico.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • Nella mia vita in che senso? Lavorativa? Difficile cambiare uno come me, forse mi ci vorrebbe un ricovero, più che un evento! No dai, veramente, sicuramente conoscere Luciano Ligabue, io ero fan, andavo a tutti i suoi concerti, cercando di incastrare questa cosa con il teatro, con le cose a cui stavo lavorando... Io ci sono proprio cresciuto con lui, ascoltando i suo dischi; quindi averlo lì di fianco che mi dirigeva, io ho tremato! E poi ne approfitto per dirvelo, perché è 'assurdo' che a un teatrante, che fa televisione e cinema da vent'anni capitino due film che escono nel giro di due giorni con Ligabue e De Andrè!!!... Il lavoro chiama lavoro... Finalmente un po' di sana giustizia per dei vecchi teatranti come me!
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?

solo qualche immagine

 

11 recommended