Mirea Flavia Stellato

 -  -  6

Mirea Flavia Stellato è nata a Napoli il 21 ottobre del 1995, all’età di 12 anni aveva già guardato una ventina di volte il film Titanic, immaginando di raccontare storie, intervistare i sopravvissuti, etc… e così decide di intraprendere la strada del giornalismo e della comunicazione ma fin dove può arrivare l’entusiasmo di una dodicenne! Fatto sta che da quel giorno è iniziata la sua favola… non fatta di scarpette, fate, castelli e prìncipi azzurri, ma di interviste, microfoni, servizi televisivi e testate giornalistiche. Come dichiara lei stessa: “Una favola che a 13 anni mi spinse a portare all’esame di licenza media una scheda con interviste ai parenti delle vittime delle Quattro Giornate di Napoli. Scelta coraggiosa per quell’età, ma d’altronde chiunque abbia avuto modo di parlare con me per più di 5 minuti non potrebbe negare che sono un po’ folle…una lucida folle (Pirandello docet)”. La stessa follia che in quattro anni e mezzo l’ha portata ad intervistare centinaia di personaggi famosi (Albano, Salemme, Sgarbi, Proietti, tanto per citarne alcuni) come inviata di Fiesta tv, un programma che ha scandito la sua adolescenza ed ha accompagnato la sua crescita. In seguito ha iniziato con la gavetta in teatro nel laboratorio di Zelig ‘Komikamente’ di Michele Caputo, presso il teatro Diana di Napoli, e in radio, esperienza meravigliosa per una diciassettenne giornalista in erba a Radio Amore Campania (emittente storica napoletana), a 18 anni è diventata la giornalista pubblicista più giovane di Italia. Ha continuato a realizzare reportage e servizi anche fuori dall’Italia e a collaborare con Italia 2, storica Emittente televisiva di Sant’Arsenio, in provincia di Salerno. Finché un giorno le è arrivata la chiamata della vita: Vincenzo Salemme (da lei intervistato svariate volte) la sceglie per una parte in un suo film! Da allora ha fatto parte della compagnia teatrale di Salemme nella commedia ‘Una Festa Esagerata’, che esce il 22 marzo sul grande schermo. L’abbiamo incontrata alla presentazione del film e lei, sprizzante di energia ed entusiasmo, oltre a rispondere alle nostre tre domande ci ha parlato del suo personaggio: “Mirea Parascandolo è una ragazza viziata, che rappresenta un po’ tutti i ragazzi viziati, a cui tutto è dovuto e guai a non accontentarli! Il personaggio è molto enfatizzato ma rispecchia gran parte della società soprattutto per quanto riguarda la vita e i social, bisognerebbe fare più attenzione e avere consapevolezza. Anch’io faccio parte del mondo dei social ma ogni tanto mi fermo per capire se sto esagerando, se stanno iniziando a strumentalizzarmi”. E consiglia a tutti i ragazzi di farne uso, ma con moderazione!

Ecco le risposte di Mirea Flavia Stellato alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stessa utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Coraggiosa, empatica, testarda.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • Il primo film con Vincenzo Salemme ‘Se mi lasci non Vale’, inaspettato perché facevo la giornalista!
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?
    • Sicuramente l’Associazione Miradois Onlus https://www.facebook.com/AssociazioneMiradoisOnlus  Miradois (Miracoli) è il quartiere dei miei antenati a duecento metri dal Rione Sanità e questa associazione sul territorio e organizza lezioni, feste, riunioni, scuole di musica e tanto altre iniziative per i ragazzi meno abbienti della zona!

PER SAPERNE DI PIÙ SU mirea flavia stellato

http://www.mireaflaviastellato.it/

SOLO QUALCHE IMMAGINE

 

6 recommended