Eventi Gratuiti e Celebrazioni Pasquali

 -  -  7

Ci è gradita l’occasione per indicarvi alcuni eventi che si svolgeranno durante le festività pasquali.

I RITI DELLA PASQUA

È fuori di dubbio che le feste di matrice religiosa rappresentino buona parte del patrimonio tradizionale italiano. Un’espressione di fede, certo, ma anche eventi dal forte significato sociale e vincolo di appartenenza alla comunità, specialmente nel Meridione: Leonardo Sciascia, nella “Corda pazza”, a proposito delle feste religiose scriveva che in Sicilia erano “tutto”, un’esplosione esistenziale collettiva il cui confine “non poteva essere segnato in alcun modo dal perimetro religioso”. Tra le feste religiose, le più numerose e sentite sono forse quelle che celebrano il periodo pasquale, ancor più che il Natale o l’Epifania: da nord a sud, soprattutto la Passione del Venerdì Santo ha ispirato riti e rituali che prevedono processioni, rievocazioni, messe in scena la cui origine spesso si perde nella notte dei tempi. Fare una scelta è complicato ci abbiamo provato, cercando di includere le manifestazioni più antiche, più interessanti, più significative: come sempre, segnalateci che cosa abbiamo dimenticato! Dal momento che era impossibile elencarli tutti, abbiamo pensato di aiutarvi con il link del Touring Club in modo che possiate scegliere l’evento più vicino a voi.

PER SAPERNE DI PIÙ

https://www.touringclub.it/notizie-di-viaggio/i-riti-di-pasqua-piu-belli-ditalia

NAPOLI FIERA DI PASQUA 2018

Il centro storico di Napoli, patrimonio dell’Unesco dal 1995, si anima con la Fiera di Pasqua 2018 a San Gregorio Armeno e ai Decumani, è al suo sesto appuntamento e si terrà da metà marzo fino all’8 aprile 2018 nella zona dei Decumani di Napoli. La Fiera di Pasqua 2018 è sempre organizzata dall’Associazione Corpo di Napoli, e per questa VI edizione proporrà un “percorso” indirizzato sulla fede attraverso varie manifestazioni artigianali. Le botteghe di San Gregorio Armeno proporranno un bellissimo percorso artigianale esponendo le loro fantastiche creazioni stavolta dedicate alle varie fasi della passione di Cristo e non mancheranno anche percorsi di enogastronomia tipica napoletana nell’area dei Decumani. Infatti in tutta l’area sarà disponibile l’enogastronomia tradizionale pasquale napoletana nelle pasticcerie, pizzerie, ristoranti e trattorie, aderenti alla Associazione che proporranno Casatielli, Tortani, Pastiere e altre bontà tipiche campane del periodo pasquale.

SOLO UNa IMMAGINE

FIRENZE E LE SUE TRADIZIONI PASQUALI

L’evento che caratterizza Firenze per Pasqua è lo Scoppio del Carro. Una tradizione antichissima, che risale al tempo delle Crociate, quando da Gerusalemme Pazzino de’ Pazzi portò delle pietre dal Sepolcro, che venivano utilizzate per accendere il “fuoco sacro”. La tradizione si svolge così: la mattina del 1 aprile il grande carro trainato da buoi parte dal suo “ricovero” su via del Prato alle 8:00, percorre tutto il centro storico con un vasto corteo storico, che è molto suggestivo da vedere. Il carro raggiunge il Sagrato del Duomo, dove il pubblico è in attesa. Non sono previsti posti assegnati, si arriva in piazza Duomo e si cerca una posizione favorevole. Lo Scoppio vero e proprio è alle 11:00 circa. La colombina dal centro della Cattedrale parte su un filo e raggiunge il carro, innestando lo scoppio dei razzi e petardi. Poi torna indietro. Il “volo” della colombina, se avviene senza intoppi, è di buon auspicio per i raccolti.

PER SAPERNE DI PIU’

https://www.comune.fi.it/

A Grassina, nel Comune di Bagno a Ripoli, a sud di Firenze, la sera del Venerdì Santo si mette in scena ogni anno la Rievocazione Storica della Passione di Cristo. Un evento spettacolare e suggestivo con molti figuranti, effetti scenici, musica. La rievocazione nasce nel XVII secolo e si sviluppa con l’opera di Leonardo da Porto Maurizio, fondatore del convento dell’Incontro, promotore in tutta la Toscana di processioni di penitenza, e ideatore della “Via Crucis”. Successivamente con il trascorrere degli anni e con l’evoluzione del sentimento religioso popolare questa manifestazione è diventata uno spettacolare esempio di teatro religioso en plein air, un evento molto spettacolare in ambienti di raro fascino. La sfilata del corteo storico si svolge nelle vie del paese, a partire dalle 20:45. Dalle 21:15 sul Calvario vengono rappresentate le scene della vita e della Passione di Cristo. Al Corteo partecipano circa 500 figuranti in costume, mentre sul Calvario si ammirano circa 100 interpreti, a tutto ciò si aggiungono musiche e luci creando nell’insieme un effetto di alta drammatizzazione.

PER SAPERNE DI PIU’

www.catgrassina.org

PALERMO E LE SUE TRADIZIONI PASQUALI

Con la Domenica delle Palme hanno inizio le celebrazioni religiose unitamente ai riti legati alla tradizione popolare della Settimana Santa culminanti con il Triduo pasquale che trova il suo fulcro nella Veglia Pasquale e nella Domenica della Resurrezione. Uno dei modi prediletti dei palermitani per festeggiare la Domenica di Pasqua, dopo il lungo periodo purificatorio della Quaresima, è quello di condividere insieme a parenti ed amici la tavola colma di prelibatezze tipiche della gastronomia locale, che affonda le proprie radici nelle culture dei diversi popoli che per secoli hanno dominato o comunque abitato la Sicilia. Quindi non possono mancare piatti come l’agnello o il capretto a forno insieme alle patate, il Farsumagru (Falsomagro, ovvero carne farcita con salumi, formaggi , uova sode etc.), carciofi ed altre verdure di stagione in pastella e poi i mitici dolci come la cassata con la ricotta, i cannoli, le pecorelle di pasta reale etc.

https://turismo.comune.palermo.it/history_det.php?cat=6&id=424

TORINO E UNA BELLA INIZIATIVA PASQUALE

Apre la bottega Paideia per Pasqua Eventi a Torino: in via Villa della Regina 9/D, un nuovo spazio di Fondazione Paideia aperto a tutti con tante sorprese e idee regalo per Pasqua. Ogni donazione contribuirà a sostenere il progetto “Estate Paideia”, che dal 2001 ha offerto la normalità di una vacanza serena a oltre 600 famiglie con bambini con disabilità. All’interno della Bottega Paideia si potranno trovare una selezione di splendide ceramiche, raffinati accessori e originali complementi d’arredo per la casa, delicati profumi e prodotti bio per il corpo, morbidi peluche e prodotti alimentari gourmet come creme dolci, miele e ovetti di cioccolato.“

PER SAPERNE DI PIU’

https://www.fondazionepaideia.it/2018/03/16/pasqua-regala-lestate/

E SE A PASQUETTA NON DOVESSE PIOVERE

Con la speranza che la metereologia sia clemente, ecco un paio di link utili per trascorrere la Pasquetta all’aria aperta!

http://www.grandigiardini.it/index.php

https://www.touringclub.it/notizie-di-viaggio/dove-andare-a-pasquetta-gite-in-giardini-e-parchi-di-tutta-italia

7 recommended