Leonardo Pinto

 -  -  1

Leonardo Pinto, fondatore di Isla de Rum, inizia i primi passi nel mondo del rum nel 1997, periodo in cui la cultura del rum non era ancora sbocciata in Europa. Nel 2004 apre il suo primo blog, Isla de Rum, e dopo pochi anni il blog si trasforma in una vera e propria azienda. Oggi Leonardo è riconosciuto come uno dei maggiori esperti di rum in Europa, unico membro italiano del International RumXP panel, e lavora in Italia ed all’estero come consulente e trainer per il mercato del Rum a tutti i livelli (brand building, import/export, consulenze di marketing, consulenze per imbottigliatori e brokers). Leonardo è anche fondatore e direttore di ShowRUM – Italian Rum Festival, il primo festival nazionale completamente dedicato al rum ed alla cachaca in Italia, e della relativa S.T.C. – ShowRUM Tasting Competition. Dal 2012 ha sviluppato un piano di formazione dal titolo “Rum Master” che tratta di storia del rum, processo di produzione, legislazione, etichettatura e tecniche di degustazione avanzata, e si rivolge sia a professionisti che ad appassionati. Lo scopo è quello di fornire tutti gli strumenti per approcciarsi a questo distillato in modo consapevole, professionale e critico. Il master prevede anche un secondo livello (o livello avanzato) in cui viene approfondita la parte della degustazione e della valutazione dei distillati in genere e del rum in particolare. Leonardo viaggia nel mondo, soprattutto ai Caraibi, sia come giudice internazionale, sia come trainer, sia come consulente, sia come relatore in masterclass e seminari in molte delle più importanti manifestazioni di settore, oltre che nelle più grandi scuole di formazione per bartenders italiane ed estere. Nel 2015 è stato ospite in veste di esperto di storia del rum nel nuovo documentario sul rum di Bailey Prior, già premiato con cinque Grammy Awards per il precedente documentario storico sul rum runner noto come The Real McCoy. Il 30 settembre e 1 ottobre 2018 si svolgerà a Roma la sesta edizione di ShowRUM, il festival con centinaia di etichette in degustazione, decine di masterclass, seminari, incontri, ed i nuovi spazi dedicati al mondo dei cocktail. Con oltre 50 paesi coinvolti, 400 etichette, 8000 partecipanti e 7000 litri di rum il festival rappresenta l’occasione perfetta per accrescere la propria conoscenza in fatto di rum o scoprire, per la prima volta, il gusto autentico dei Caraibi. Ecco cosa ha dichiarato in proposito Leonardo Pinto: “Siamo giunti alla sesta edizione di un festival che è riuscito a posizionarsi negli anni come punto di riferimento nel settore a livello internazionale, anche grazie alla doppia anima, da un lato trade, con la presenza importante del mondo del bar, della ristorazione, delle enoteche, dei grossisti ed in generale di tutti gli operatori che ruotano intorno al circuito food and beverage, dall’altro la platea di appassionati e curiosi che, attraverso ShowRUM, riescono a comprendere e apprezzare un distillato che, per troppo tempo, è stato ‘relegato’ solo alla miscelazione”. ShowRUM 2018 è organizzato da ShowRUM srl e Isla de Rum in collaborazione con SDI Group e si avvale della sponsorship di VetroElite, Coca Cola e Royal Bliss.

Ecco le risposte di Leonardo Pinto alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stesso utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Sognatore, buongustaio, caparbio.
  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • L’incontro con la mia attuale compagna, da cui ho trovato la forza, l’appoggio e la motivazione per cominciare il mio percorso professionale in questo settore.
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?

per saperne di più

www.showrum.it
www.facebook.com/ShowRumItaly

solo qualche immagine di Alberto Blasetti da ShowRUM 2017