Il bambino e i dittatori di Remo Capone 20 settembre Roma

 -  - 

Riprendono gli appuntamenti culturali organizzati dalla Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura! Giovedì 20 settembre 2018 alle 15.00 presso la Sala Lettura avrà luogo la presentazione del libro ‘Il bambino e i dittatori’ di Remo Capone (Fefè Editore). L’evento fa parte dell’iniziativa ‘Biblioteca Storica Nazionale dell’ Agricoltura Italiana: Ciclo di Seminari ed Eventi culturali’ e rientra nel calendario italiano dell’Anno europeo, avendo ottenuto il marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale. Interverranno Remo Capone, autore del libro; Carlo Bordini poeta e narratore, prefatore del libro; Massimo Barone, scrittore; Antonella Antonelli, attrice, che leggerà brani dal libro e Leonardo de Sanctis, titolare di Fefè Editore). La presentazione di questo libro rappresenta un itinerario affascinante nell’Italia degli anni ’30. Lo scrittore e giornalista Remo Capone con questo libro descrive infatti un immaginario incontro di un bambino degli anni ’30 con Hitler e Mussolini e tutto questo è descritto con grande godibilità letteraria e con una cura per il dettaglio da giornalismo in diretta. Di seguito qualche cenno biografico dell’autore. Remo Capone è nato e vive a Roma. Ha svolto attività di pubblicista e operato a lungo come traduttore dal francese per alcune tra le più importanti case editrici italiane. Nel 1993 ha vinto con un suo racconto il Premio Lidense di poesia e narrativa inedite. Ha pubblicato proprie poesie in ‘L’Animale’ (Poesia nel Movimento, 1977) e ‘Almanacco di primavera’ (L’Attico Editore, 1992). Ha fatto parte del comitato di redazione delle case editrici Aelia Laelia di Parma e Stalker di Roma. Da molti anni affianca alla scrittura la ricerca fotografica. Ha tenuto numerose mostre personali e collettive, collaborato con propri lavori a diverse scenografie teatrali e pubblicato il libro fotografico ‘Come il filo del ragno tra l’albero e il cielo’ (La Camera Verde, 2003).