VerticalMovie Festival 20 – 23 settembre Roma

 -  - 

Con grande piacere e partecipazione vi segnaliamo un festival unico nel suo genere, il primo festival al mondo realizzato in verticale: VerticalMovie Festival, dal 20 al 23 settembre in piazza del Popolo a Roma! Il primo Festival di video verticali girati con lo smartphone o con altri dispositivi professionali è ideato e scritto da Salvatore Marino che ne è direttore artistico, e realizzato dal Presidente Maurizio Ninfa (Interproject Event s.r.l.). VerticalMovie si svolgerà in un anfiteatro creato appositamente per l’occasione: gli audiovisivi in concorso, in arrivo dall’Italia e dall’estero, saranno proiettati su tre mega schermi alti 10 metri e larghi 5 metri, realizzando così un’avveniristica novità assoluta a livello mondiale. I video che verranno proiettati e premiati sono stati realizzati appositamente per il festival utilizzando l’inquadratura verticale, ovvero il tipico formato dello smartphone oggi così diffuso soprattutto tra i giovani che ricopre oltre il 70% dei filmati caricati in rete, e che VerticalMovie Festival intende definire e in qualche modo legittimare. 8 le sezioni in concorso: VerticalOpen, VerticalWoman, VerticalComedy, VerticalDoc, VerticalHome, Vertical2K, VerticalTrain e VerticalSport. 4 quelle fuori concorso: VerticalNews, VerticalArt, ViralWeb e Maestri Verticali. Saranno quattro serate di spettacolo puro e innovativo tra audiovisivi, musica, eventi, ospiti e molto altro. Alla conferenza stampa di presentazione, svoltasi il 18 settembre presso la Casa del Cinema di Roma, il presidente del Festival Maurizio Ninfa ha spiegato: “VerticalMovie si propone in una logica capace di coniugare la tecnologia al sociale e si inserisce all’interno della Rome Half Marathon Via Pacis che riprende il percorso delle sette chiese, e in questa occasione per la 5Km, prima volta nella storia dell’atletica leggera, è stato realizzato il primo pettorale in verticale, come ha annunciato il segretario generale della Fidal Fabio Pagliara. “Lo sport è cultura, umano e bello come l’arte” ha detto poi Monsignor Sanchez, sottosegretario al Pontificio consiglio della Cultura, sottolineando come “la densità antropologica del cinema verticale stia nel fatto che riprende la persona nella sua interezza e in modo immediato”. “L’idea – ha continuato Maurizio Ninfa – nasce dai tempi e dall’uso ormai imperante del nuovo modo di comunicare in rete. Questo rappresenterà un punto di partenza, che rivoluzionerà le produzioni in ambito pubblicitario e cinematografico. Infatti, il nostro obiettivo è puntare sulla ricerca e sull’innovazione dei nuovi sistemi”. Il primo audace progetto ideato da Salvatore Marino propone infatti il primo concorso internazionale che raccoglie video realizzati in verticale con gli smartphone e con altri mezzi professionali ruotati però di 90 gradi rispetto all’uso normale. “Una delle tante novità assolute ispirate al nostro festival è la realizzazione del primo cortometraggio in otto puntate realizzato da Claudio Bucci – ha detto Salvatore Marino – siamo molto soddisfatti di aver registrato in questo nostro primo esordio ben 2.300 iscrizioni”. Alla conferenza stampa hanno partecipato alcuni dei giurati, tra cui Fioretta Mari che ha definito i cortometraggi in concorso “carichi di speranza, a dimostrazione di quanto i giovani pongano speranza nel futuro”. Sara del Caldo, direttore artistico e responsabile di Radio 2 Indie e della playlist e i live di Radio 2 ha annunciato che la stagione di Radio 2 Indie si aprirà proprio al VerticalMovie con il live di sabato 22 settembre con Mario Venuti, Ainé e Mahmood, ribadendo che “questa nuova realtà digitale di Radio 2 è sempre più attenta al territorio, alle manifestazioni e ad ogni cosa che rappresenta sia la nostra sensibilità di racconto che musicale”. Cinzia Mascoli, presidente di Artisti 7607, ha parlato del sostegno della collecting di attori al VerticalMovie in quanto “una delle mission che abbiamo, oltre a quella di raccogliere e distribuire i diritti degli artisti, è quella di promuovere, con un occhio ai nuovi linguaggi, le attività degli artisti stessi, come quella di immaginare, creare, sognare, inventare progetti…” Tra le altre novità, proprio in occasione del festival, Comingsoon.it lancerà il suo primo format in verticale. Sono stati anche mostrati due cortometraggi in concorso che potete trovare assieme a tutti gli altri su www.verticalmovie.it.

per saperne di più

www.verticalmovie.it

solo qualche immagine