L’Eredità delle Donne dal 21 al 23 settembre Firenze

 -  - 

Con grande piacere vi segnaliamo un festival dedicato alle donne: L’Eredità delle Donne dal 21 al 23 settembre a Firenze! Il capoluogo toscano, prima città in Italia, celebra i talenti delle donne con una iniziativa che racconta le donne di valore che con le loro attività di scrittrici, scienziate, artiste, attrici, filosofe e pensatrici hanno contribuito a rendere grande e unico il patrimonio culturale della città e del intero Paese. L’Eredità delle Donne, il festival di tre giorni – 21, 22, 23 settembre 2018 – realizzato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e dedicato al contributo femminile al progresso dell’umanità è un progetto, con la direzione artistica di Serena Dandini, che prevede un programma di appuntamenti dedicati al tema dell’empowerment femminile attraverso la cultura e l’intrattenimento con ospiti di portata nazionale e internazionale. Protagoniste del racconto storico ma anche degli scenari futuri, saranno per una volta le Madri della Patria. Perchè come scrive Serena Dandini nel suo ultimo libro Il catalogo delle donne valorose (Mondadori, 2018): “… mentre l’Uomo Invisibile è diventato una star cinematografica, le donne sono invisibili e spesso rimangono tali”. L’Eredità delle Donne è un progetto di Elastica e della Fondazione CR Firenze, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Comune di Firenze e da Estate Fiorentina, con la partnership di Gucci, con il contributo di Poste Italiane, Banca CR Firenze del Gruppo Intesa San Paolo, Pitti Immagine e “Tuscany, la bellezza della carta”, un marchio di Cartiere Carrara, in collaborazione con Publiacqua SpA, con la sponsorship tecnica di Unicoop Firenze, con la media partnership di RAI Radio 2, in gemellaggio con HF Ile-de-France e con l’Associazione MèMO, le associazioni che promuovono l’evento a Parigi. Un progetto nell’ambito dell’ Estate Fiorentina.

per saperne di più

http://ereditadelledonne.eu/festival/ https://www.facebook.com/ereditadelledonne/

solo due immagini