Il pensierino della domenica 49 di Frankie

 -  -  4

Donare. Premesso che il dono più grande che si possa fare è regalare il proprio tempo, offrire comprensione, sostegno e aiuto disinteressato (ovvero senza aspettarsi nulla in cambio) a chi ne ha bisogno, poi ci sono i doni, diciamo così materiali, ossia gli oggetti che scegliamo per una ricorrenza speciale. Alcune persone acquistano qualcosa tanto per non presentarsi a mani vuote, senza pensare a chi riceverà il pacchetto, senza riflettere sui suoi gusti, sulle sue preferenze, su ciò che potrebbe piacere o meno. Altre persone invece non solo ci pensano, ma passano parecchio tempo anche a prepararlo, il dono. Lo fanno con le loro mani, creando un unicum che non può essere acquistato, né riprodotto in serie, che assume un valore immensamente superiore al più costoso dei regali. Da qualche anno a questa parte ho preso l’abitudine di regalare fotografie, nelle cornici, nei libri, in certi quadernetti strani in cui scrivo delle frasi accanto ad ogni immagine. Una volta per un regalo in tandem le abbiamo fatte stampare sul retro delle carte da gioco. A volte regalo opere di artisti come calchi con le mani dei figli o ritratti. Ovviamente penso ai destinatari di questi doni. E i doni sono pensati proprio per loro. Nel corso della mia vita mi è capitato di farne tanti, e anche di riceverne, uno dei più belli è quello della foto sopra questo pensierino. Un album con gli scatti più significativi di un anno di amicizia, con le mie amiche, realizzato da un’amica speciale. Quando l’ho aperto mi sono commossa, che ho la lacrimuccia facile già lo sapete, e subito dopo è scattato l’abbraccio, istintivo e stritolante, come piace a me. Un regalo nel regalo, momenti che rimangono scolpiti nella memoria, e che nessuno potrà mai rubare. Buona domenica a tutti.

SOLO TRE PAROLE 

  • Dono
  • Amicizia
  • Valore
4 recommended