Il segreto delle sette dame di Fabio Bernardini 6 dicembre Roma

 -  -  3

Un nuovo evento culturale organizzato dalla Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura: la presentazione del libro: “Il segreto delle sette dame” di Fabio Bernardini, (La Ragnatela Editore), che si terrà presso la Sala Lettura giovedì 6 dicembre 2018, alle 15.00. Alla presentazione interverrà la Professoressa Isabella Dentamaro, autrice anche della prefazione al testo, che leggerà alcuni brani del medesimo, inoltre verranno proiettate delle slides con le quali si racconterà la storia del romanzo (con inserimento di musiche). Questa la trama del romanzo: Padre Ignazio, il priore dell’abbazia di Saint Denis, convoca il suo amico professore di storia medievale, Giacomo Brucker, a Parigi per scoprire se ci fu un incontro tra un cavaliere e il primo maestro dei templari in un monastero vicino Roma. In realtà l’incarico nasconde altri due obiettivi più difficili: il primo è quello di recuperare un documento antico nel quale potrebbe essere indicato il segreto del potere dei templari, l’altro obiettivo è quello di rintracciare la sua ex fidanzata, Alessia, nipote di padre Ignazio, del cui rapimento Brucker non sa nulla e ne viene a conoscenza solo quando giunge a Roma. La donna è stata rapita da un gruppo di mercenari, al soldo di una élite di finanzieri senza scrupoli, i quali vogliono conoscere il contenuto del documento segreto dei templari e sul quale Alessia stava lavorando grazie ad una tela che le era stata donata come lascito da una amica suora. Nelle ricerche il professore sarà affiancato da una giovane investigatrice, Nives, sua fiamma estiva che mesi prima per un gioco di equivoci, causò la separazione tra Giacomo e Alessia. Brucker verrà nuovamente attratto dalla donna ancora più intensamente di prima. Si consiglia a tutti quelli che amano leggere di intrighi, misteri e tesori da trovare. Si legge tutto d’un fiato e i salti temporali tra passato e presente risultano avvincenti ed intriganti.Interessanti anche i riferimenti storici, ricercati e per niente scontati! Ci si riesce a staccare dal libro solo quando purtroppo si conclude…
Di seguito qualche cenno biografico dell’autore e della prefatrice.
Fabio Bernardini è laureato in Scienze politiche. Ha lavorato per circa due anni presso la Polizia Penitenziaria e successivamente ha approfondito gli studi anche nel campo criminologico, che infatti hanno ispirato i primi saggi dove scrive di antropofagia “Una società di Cannibali, la storia i miti, i terribili crimini del nostro tempo” e di computer crime come “Killer in rete” dove già nel 2004 cominciavo a raccogliere i primi elementi che avrebbero poi caratterizzato il cyberspazio. Oltre ai due libri già citati è coautore per “Stalking: il lato oscuro delle relazioni interpersonali”, IV° capitolo, “Casi di cronaca”, Ediservice, 2003; coautore per il “Manuale di criminologia clinica”, XIX° capitolo, “Alcune forme estreme di omicidio”, edizioni SEE-Firenze, 2003; La Piazza, “T-shirt in libertà vigilata”, Le nuove tendenze di vestire dei giovani, 28-11-2004, p.13; La Piazza, “La casa nasconde, non ruba”, (Oggetti smarriti e stress), 26-04-2006, p.30.; “Io, adolescente difficile”, a cura di Alfieri M., Esposito A., “Cyber-bulliyng”, Iris 4 edizioni, 2009; “Subbuglio in metropoli”, Iris 4 edizioni, 2010. Cinque racconti noir ambientati a Roma. settembre / ottobre 2010; “Brucker e l’astrolabio di Abelardo”, Albatros, 2011.
La Prof.ssa Isabella Dentamaro è Docente di Italiano e Latino presso il prestigioso liceo romano Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II. All’interno del proprio Istituto, conduttrice di Seminari, di Incontri con Autori anche molto conosciuti. Si è occupata dell’organizzazione di vari Eventi tra i quali quelli di promozione alla costruzione dell’Unione Europea. Ha svolto funzioni direttive, presso l’Amministrazione dei beni culturali, nell’Archivio Centrale dello Stato. In più occasioni ha collaborato con la Facoltà di sociologia dell’università La Sapienza di Roma per progetti e ricerche sperimentali per il consumo mediatico giovanile. Il Dipartimento Comunicazione e Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università di Roma Tre, la nomina Tutor nel Master in Professioni e Formati della Televisione Contemporanea con l’incarico di gestire e monitorare le attività laboratoriali e delle lezioni. Ha al suo attivo le pubblicazioni “Un’esperienza di educazione ai media” – rivista “Insegnare”; “Squarci di sguardi veso sud”, video-poesia, 2017 e i romanzi “La storia di Ela”, (Bella Maro), La Ragnatela editore, 2014 e “Il Viaggio di Ela”, (Bella Maro), La Rondine edizioni, 2017.

solo qualche immagine

 

3 recommended