Non ci Resta che Vincere

 -  -  2

‘Non Ci Resta che Vincere’ titolo originale ‘Campeones’, diretto da Javier Fesser e interpretato da Javier Gutiérrez, Sergio Olmos, Julio Fernández, Jesús Lago Solís, Jesús Vidal, José De Luna, Fran Fuentes, Gloria Ramos, Alberto Nieto, Roberto Chinchilla, Stefan López, Athenea Mata e Juan Margallo, è una divertente lezione di vita sui pregiudizi che riguardano la normalità. Distribuito in Italia da Bim, campione d’incassi in patria e candidato spagnolo alla corsa Oscar per il miglior film straniero, il film racconta con intelligenza e humor la storia di Marco, allenatore di una squadra di basket professionista di alto livello, che una volta sorpreso alla guida in stato di ebrezza viene condannato a una pena alternativa al carcere, per ordine del giudice deve organizzare una squadra di basket composta da persone con un deficit mentale. Lo spettatore, attraverso il percorso emotivo e sociale del protagonista, viene accompagnato alla scoperta del mondo dei disabili, un mondo che non è poi tanto diverso, ognuno di noi infatti ha i suoi limiti da superare, visibili a tutti o meno. Come dichiara il regista “è un incontro tra mondi diversi che aprono delle finestre tra le persone, la lezione enorme è che alla fine vincono tutti. È un film che porta tutti noi a sbarazzarci delle etichette che mettiamo sugli altri. L’esperienza di questo casting mi ha dato la possibilità di conoscere queste persone, di capire il loro vissuto e il loro modo di guardare la vita. Tutti vogliamo vincere. La differenza sta proprio lì, nell’essere felici anche se non si vince. I sogni vanno seguiti anche se qualcuno ti dice di non farlo, anche se alla fine non si realizzano bisogna comunque provarci”. Gli fa eco l’attrice protagonista Athenea Mata: “Girare questo film è stata un’esperienza fantastica, tutte le persone che che ho conosciuto mi hanno insegnato a vedere la vita in modo diverso e a capire quali sono le cose veramente importanti che nella società di oggi spesso dimentichiamo. Rispetto agli attori professionisti, che appena finita la loro scena si ritirano nel camper, con loro tra una scena e l’altra facevamo di tutto improvvisazioni teatrali, canti balli, loro ti vedono per quello che sei non per quello che sembri”. Il film è stato accolto positivamente anche dai diretti interessati, la mamma di uno di loro alla fine della proiezione ha dichiarato: “Vi ringrazio perché per vedere la grandezza degli altri bisogna farsi piccoli e voi vi siete fatti piccoli”.

SOLO TRE AGGETTIVI

  • Intelligente
  • Necessario
  • Divertente

SOLO IL TRAILER UFFICIALE

solo la clip ‘il primo allenamento’

solo la clip ‘la squadra si riunisce’

solo la clip ‘le nostre storie’

solo la clip ‘viaggio in autobus’

solo qualche immagine

 

2 recommended