Lo guardo di Luigi Ghirri 28 febbraio Roma

 -  -  1

Condividiamo con voi un appuntamento dedicato alla fotografia: "Lo guardo di Luigi Ghirri" giovedì 28 febbraio alle 19.00 presso Sinestetica a Roma! Sinestetica inaugura una rassegna di incontri dedicati alla fotografia, ai suoi personaggi, ai suoi grandi temi. Un giovedì al mese ospiterà fotografi, storici dell’arte, architetti e non solo che vi guideranno attraverso le loro lenti specifiche nell’universo della fotografia. Dei veri e propri simposi aperti in cui ascoltare, bere un bicchiere di vino o uno spritz, discutere, guardare le fotografie immortalate dai più grandi “sguardi” del Novecento e della nostra epoca. Il tutto nella cornice di Sinestetica, tra libri, opere d’arte e aperitivi. Nel primo incontro, che si terrà giovedì 28 febbraio, si parlerà di Luigi Ghirri. Interverranno i fotografi Federico Cianciaruso, Andrea D’Urzo, Simone Galli e Sofia Podestà. Introduce Tito Puglielli. “Luigi Ghirri è stato uno dei più influenti esponenti, se non il più influente, della scuola italiana di paesaggio che si sviluppò a partire dagli anni ’70 e affermandosi come riferimento assoluto nel decennio successivo. La principale grandezza di Ghirri fu quella d’essere non solo un fotografo dall’indiscutibile visionarietà d’immagine, ma anche e soprattutto un intellettuale che ha saputo portare nuovi discorsi nella discussione sul linguaggio fotografico grazie al suo pensiero. Nell’incontro fotografico si proverà a tracciare i paralleli concettuali tra il suo pensiero e la sua opera, a partire dai suoi scritti (leggendo alcuni passi di ‘Niente di antico sotto il sole’) arrivando alle sue immagini.”

per saperne di più

http://sinesteticaexpo.com/lo-sguardo-di-luigi-ghirri-aperitivo-fotografico/