Mario Di Vita

 -  -  6

Mario Di Vita, nato a Roma nel 1958, è tra i quattro fondatori de "Il Clownotto", creato nel 1979 da un gruppo di ragazzi con la comune passione per il teatro e la clownerie. I quattro provengono dal gruppo teatrale formato nel 1977 da Marcello Casco, noto sceneggiatore televisivo e radiofonico. Con lui hanno avuto modo di seguire corsi di recitazione, e di acrobatica e clownerie con il grande Nani Colombaioni. Nel corso degli anni '80 Il Clownotto mette in scena spettacoli teatrali dedicati ai ragazzi come "Tremotino e la parola magica" rappresentato anche al Teatro Olimpico di Roma è in tournée in tutta Italia. Realizza la trasmissione televisiva “Ali Babà e il Geniotto. Dal 1986 crea e interpreta spettacoli anche al di fuori degli spazi usuali. Dal 1998 Il Clownotto sente l’esigenza di tornare al “Teatro” e di trasferire le proprie esperienze ai ragazzi, incontra e interagisce con professionisti dell'educazione e dell'animazione con i quali vengono ideati nuovi progetti e sviluppate nuove metodologie. In particolar modo collabora con i laboratori teatrali nelle scuole, oltre che nella gestione di luoghi di aggregazione. Nel 2007 ulteriori interventi e nuovi incontri gettano le basi del Clownotto che oggi conosciamo. Un'associazione che, facendo tesoro della trentennale esperienza in campo spettacolare, educativo e organizzativo, è in grado di creare eventi, spettacoli e progetti di grande impatto visivo e di alto valore educativo. Abbiamo incontrato Mario Di Vita in occasione della conferenza stampa di "Fai la Differenza , C'è... Circustenibile", dal 12 al 24 settembre a Roma, una iniziativa di diversi progetti ed eventi che si propongono di diffondere attraverso il gioco, lo sport, lo spettacolo, l’arte e la cultura, in un pubblico più eterogeneo possibile - e in particolare tra i giovani - i temi del recupero, riuso e riciclo, nel rispetto dell’ambiente, sensibilizzandolo alla scoperta delle fonti d’energia pulite e rinnovabili e alla conoscenza dei concetti di “smart city”, economia circolare e sviluppo sostenibile del pianeta, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei giovani d’oggi, adulti di domani. Mario Di Vita ha partecipato a Circustenibile con Il Clownotto e ha gentilmente risposto alle nostre tre domande, raccontandoci che l'associazione si occupa della fascia d'età dai 3 agli 11-12 anni, con progetti dedicati all'interazione fra genitori e figli, incentrati sul tema del riciclo, che lui e gli altri fondatori svolgono il loro lavoro come volontari e che tutto il suo percorso artistico e lavorativo è iniziato per caso quando aveva 17 anni.

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Strano
    • Positivo
    • Creativo
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • È stato quando ho fatto uno spettacolo per i bambini in ospedale, sono rimasto molto colpito. È stata un'esperienza che mi ha cambiato profondamente. Ero abituato ad interagire con bambini sani e sapevo che c'erano anche quelli malati ma rendermi conto dal vivo di questa realtà è stato molto doloroso. Ho scoperto una condizione che non credevo possibile. Penso che la malattia infantile sia l'ingiustizia più grossa che possa succedere.
  • Solo un link so­cial­men­te uti­le
    • Ogni fondazione o associazione che si occupa dei bambini malati.

Per saperne di più

https://www.clownotto.it/

https://www.regatariciclata.it/

https://www.failadifferenza.com/

Solo qualche immagine

 

 

6 recommended