September Calling 27 settembre Roma

 -  -  5

Save the date! Venerdì 27 settembre un evento unico presso l'istituto Svizzero di Roma: September Calling! L’Istituto Svizzero ha selezionato quest’anno sei artisti e sei ricercatori in arti visive, storia, assiriologia, epigrafia latina, cinema, antropologia giuridica e storia dell’arte per il suo programma di residenza transdisciplinare Roma Calling e una designer e una ricercatrice per il suo programma di residenza Milano Calling – costituiti da un percorso di attività di ricerca, creazione e formazione tra diverse discipline e pratiche scientifiche.
In parallelo, e per la prima volta, da settembre si svolgerà il nuovo programma di residenze specializzate Palermo Calling al quale parteciperanno due giovani artisti o ricercatori i cui studi s’incentrano sul Mediterraneo, la Storia, la storia dell’arte, l’archeologia e le ricerche incentrate sulle migrazioni, che risiederanno a Palazzo Butera, Palermo per tre mesi.
Il 27 settembre, in occasione di una serata comune a Villa Maraini a Roma, tutti i Fellow 2019/2020 presenteranno agli invitati i loro progetti di ricerca.
September Calling è sia una serata di presentazione dei Fellow di quest’anno che un’occasione unica per il pubblico invitato di conoscere i loro progetti più in dettaglio.
La serata si aprirà poi al pubblico con un doppio concerto in collaborazione con Montreux Jazz Artists Foundation. Il giardino dell’Istituto vibrerà sulle note electronic-folk di MAREY fondato da Maryam Hammad e Aurèle Louis e, a seguire, su quelle ethno jazz del Trio Mezcal (Pippi Dimonte al basso, Lorenzo Viale alle percussioni e Alessandro De Lorenzi alla chitarra).
La stessa sera presenteremo il lavoro di Mario Merz, Pittore in Africa (1989), un neon che illuminerà l’Istituto per un anno.

Per saperne di più

https://www.istitutosvizzero.it/it/concerto/september-calling/

5 recommended