Rita Statte

 -  -  3

Rita Statte, nata a Maglie il 18 marzo 1973, è una produttrice cinematografica e attrice italiana. La prima apparizione nel mondo dello spettacolo è del 1998, con il regista Enrico Oldoini per il ruolo di "Carlotta" nella fiction TV "Il Giudice Mastrangelo", al fianco del protagonista Diego Abatantuono. Nel 1999 l'esordio sul grande schermo con il film di Carlo Vanzina "Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo... me", con Diego Abatantuono e Sabrina Ferilli. Nel 2005 decide di occuparsi anche dell'assetto creativo e imprenditoriale del settore spettacolo. Dal 2005 al 2009 è Amministratore Delegato di Casting Production, società di servizi per produzioni cinematografiche e televisive. Nel frattempo produce il suo primo lungometraggio, "Puglia terra madre - Il segreto del Salento", avvelendosi della partecipazione di Lino Banfi e Albano Carrisi, per la regia di Leandro Castellani. Nel 2009, poi, in seguito all'incontro con Carlo Fuscagni, già Direttore di Rai Uno e Presidente di Cinecittà Holding, e con Rubino Rubini Direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano, fonda Accademia Artisti, una scuola per attori di cinema e televisione, con sede a Roma e Milano, che si avvale della collaborazione di registi, doppiatori ed insegnanti tra i più quotati e presso la quale ricopre il ruolo di Presidente, ed anche di Rettore del Corso di Livello Universitario per Attori e Registi. Nel frattempo prosegue nella sua attività di produttrice, realizzando serie Tv come "Attori Si Nasce" e "Attori Si Nasce 2" (2011-2012) per la regia di Franco Brogi Taviani e SoS Sesso e SoS Sesso 2 (2012-2013) per la regia di Elisabetta Marchetti. Nel 2013 torna a partecipare come attrice al film per il cinema "L'aquilone di Claudio" per la regia di Antonio Centomani, con Irene Ferri, Milena Vukotic e Massimo Poggio e alla fiction Tv "Un Medico in Famiglia 8" per la regia di Elisabetta Marchetti nel ruolo della dott.ssa Beretta. A Cinecittà riceve la medaglia come migliore "Produttrice Emergente" ad a Gallipoli il "Premio Barocco" per la sezione "Produttrice Cinematografica". Produce due serie della sit-com "Sex Single" diretto da Ennio Coltorti ed un film in collaborazione con Rai Cinema. L'abbiamo incontrata alla conferenza stampa di presentazione del "CineFuturaFest", in programma a Roma il 7 e l'8 novembre 2019, il primo festival in Italia dedicato a cortometraggi interamente scritti, girati e interpretati da studenti delle scuole superiori e università, prodotto da Accademia Artisti e da ANCEI, finanziato da MIUR e MIBAC. I lavori selezionati sono suddivisi in due fasce di età: dai 14 ai 18 e dai 19 ai 25 anni e sono ispirati a tre temi per altrettante sezioni: Arte e Storia, Ambiente e Natura, Diversità e Integrazione. Il festival si propone non solo di diffondere la cultura cinematografica tra i ragazzi, ma di sensibilizzare la loro attenzione su questi argomenti così importanti e strategici per il loro futuro e quello del nostro Paese. Rita Statte, Presidente di Accademia Artisti, oltre a rispondere alle nostre tre domande ci ha detto: "Sono sempre stata propensa ad aiutare i più deboli tanto è vero che ho anche studiato per fare l'infermiera e l'insegnante. Questo mio ruolo di presidente dell'Accademia rispecchia la mia propensione a supportare le persone che hanno necessità, come in questo caso di formazione professionale."

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Passionale
    • Intrigante
    • Curiosa
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • Il Festival del Cinema di Cannes.
  • Solo un link so­cial­men­te uti­le

SOLO QUALCHE IMMAGINE dalla conferenza stampa

 

 

3 recommended