Solo Parole

Jean Sénac, il Pasolini d'Algeria con Ilaria Guidantoni e Elisabetta Fagnola 20 gennaio Novara

• Bookmarks: 4

Save the date! Lunedì 20 gennaio presso il Circolo dei Lettori di Novara (Via Fratelli Rosselli, 20) Ilaria Guidantoni parlerà di Jean Sénac, il Pasolini d'Algeria, con Elisabetta Fagnola!
Jean Sénac (Béni Saf 1926 – Algeri 1973) scrittore algerino di lingua francese, omosessuale, fu assassinato ad Algeri nel 1973. E' stato definito il Pasolini algerino. Uno scrittore attuale. Si considerava “fratello di sangue” dei berberi, algerino, arabo, ebreo e cristiano ad un tempo, con il senso acuto del peccato e l’irresistibile pulsione alla trasgressione. Soprattutto poeta, ma anche romanziere e critico d’arte, sognava una società aperta. Ebbe una lunga corrispondenza intima con Camus, poi una rottura tragica. Per lui la poesia era rivoluzione allo stato puro. Perennemente alla ricerca del padre mancante e in lotta con la madre, l’ape operosa notturna, tenera e feroce ad un tempo.
Ilaria Guidantoni, traduttrice e curatrice delle opere di Sénac per Oltre Edizioni dialogherà con Elisabetta Fagnola, giornalista de La Stampa al Circolo dei Lettori di Novara. L'appuntamento è per lunedì 20 gennaio alle ore 18,00 nella sede del Circolo in via Fratelli Rossetti, 20.
Le opere di Sénac tradotte in Italiano:
"Per una terra possibile. Poesie e prose poetiche" (a cura di I. Guidantoni, Oltre 2019), questo volume colma la lacuna e permette di meglio comprendere la sua vita tormentata, al servizio della poesia, dell’emozione e della terra d’Algeria, appassionatamente amata. Oltre ai testi poetici, il volume riporta due lettere ad Albert Camus e a René Char. I disegni che illustrano l’opera sono di Denis Martinez; e "Ritratto incompiuto di un padre" (a cura di I.Guidantoni, Oltre 2017).

4 recommended