Solo Parole

La poesia della domenica 47 di Claudio Monachesi

• Bookmarks: 3

E' da poco passato il giorno di San Valentino, la festa riconosciuta degli Innamorati, ovvero di “coloro che sono proiettati verso l'altro come se stessi”, ed è pur vero che se l'amore risulta essere uno è pur vero che  ci possono essere delle differenziazioni a seconda del tipo di fuoco che va ardendo tra i due; ci può essere un fuoco esplosivo, accensionale, “...che fa strappare i capelli” come cantava De André, o un altro più stabile ma gagliardo e capace di bruciare e abbastanza durare; oppure quello meno forte tra i due, nascosto, ma capace di durare molto a lungo. Sull'onda, anzi sul fuoco di questa recente festività volevo regalarvi alcuni versi che mi sono stati donati dall'innamoramento. Buona lettura.

AMORILIA
poesie d'amore per ogni giorno
(2001)

Amorilia I
Mi hai fatto posare i piedi
sulla nuda terra della realtà:
con la vigilanza dell'anima
mi ricopro del vestito dei tuoi abbracci
con la novità dell'emozione
mi conduci oltre la soglia
della percezione:
e il refrigerio dell'alba è sorto,
sul tuo sorriso di galassia.

Composizione originale
di Claudio Monachesi

3 recommended