Solo Parole

Parole in libertà - 8 giugno 2020

• Bookmarks: 3

8 giugno 2020, ultimo giorno di scuola a distanza. Due scuole vicine, aperte per la consegna delle tesine della terza media e per una 'cerimonia' esterna delle quinte elementari. Ho fatto il giro. Per consegnare la tesina entri da una parte, attraversi il piano terra ed esci dal retro. Silenzio. Vuoto. Personale scolastico in guanti e mascherina. Respiri dentro la tua, di mascherina. È l'unico rumore che senti oltre i tuoi passi. E ti scendono le lacrime. Cosa resterà ai bambini e ai ragazzi di questo ultimo giorno di scuola? Non ci saranno foto. Nessuna cena di classe. Nessun saluto dal vivo a maestri e professori. E soprattutto nessun abbraccio. Fuori dalle elementari tre cartelli dei bambini. Il loro messaggio è chiaro. Noi genitori insieme agli insegnanti abbiamo fatto quello che abbiamo potuto per aiutarli da casa. Ma non è la stessa cosa. E speriamo che loro, piccoli e grandi studenti, possano sopportare il plexiglass che sembra aspettarli a settembre.

3 recommended