Solo Cinema

Liberi e Pensanti. Uno Maggio Taranto 23 luglio Roma

• Bookmarks: 10

Un appuntamento da non perdere a Roma! Diodato e Roy Paci, insieme agli autori Fabrizio FicheraGiorgio Testi e Francesco Zippel, arrivano giovedì 23 luglio alle ore 21.15 al Parco della Cervelletta, ospiti de "Il Cinema In Piazza", per la proiezione integrale in anteprima del docufilm “Liberi e pensanti. Uno maggio Taranto”. Il documentario è prodotto da Pulse Films, produzione esecutiva di Martina Zambelletti, in collaborazione con Indiana Production, con la direzione artistica di Michele Riondino, Diodato e Roy Paci.

 

«In un mondo colpito dalla pandemia – sottolineano i direttori artistici Michele Riondino, Roy Paci e Diodato – in cui la produzione di questo documentario è stata in molti casi costretta a fermarsi, con governanti e cittadini spesso costretti a dover scegliere tra salute e lavoro, o comunque a dover considerare i drammi che una scelta del genere comporta, ci è sembrato che la nota condizione tarantina potesse essere molto più comprensibile. Per questo motivo abbiamo pensato fosse doveroso non rimanere in silenzio e abbiamo chiesto a Giorgio Testi, Francesco Zippel e Fabrizio Fichera, di provare a raccontarla con un documentario che in realtà è un esperimento unico, realizzato con tutte le privazioni e le difficoltà del momento, ma anche con l’arte, la genialità e la sensibilità di tanti artisti riuniti. Taranto pone quesiti che non possiamo continuare a ignorare, non solo a livello nazionale, ma globale».

Protagonista del docufilm è la città di Taranto, raccontata dagli stessi attivisti del comitato dei cittadini e lavoratori liberi e pensanti, insieme a Diodato, Michele Riondino e Roy Paci. Nella narrazione si innescano gli interventi artistici di attori e musicisti che ancora una volta fanno da amplificatori alla storia. Tra questi ci sono: Elio Germano, Carolina Crescentini, Zerocalcare, Ghemon, Vinicio Capossela, Piero Pelù, Brunori Sas, Samuel, Manuel Agnelli, Rodrigo D’Erasmo, Fabio Rondanini, Niccolò Fabi, Negramaro, Elisa, Coma_Cose, Mama Marjas e Gabriella Martinelli.

“Ognuno di noi ha un rapporto con Taranto differente. – dicono i registi Giorgio Testi, Francesco Zippel e Fabrizio Fichera  Quando ci è stato proposto di immaginare un docufilm che potesse raccontare Taranto in questo primo maggio sospeso, ci siamo confrontati e abbiamo cercato di far valere la più grande ricchezza che questo confinamento potesse regalarci: il tempo. Un tempo non illimitato, ma di certo completamente stravolto. Un tempo dove la nostra ricerca di un linguaggio nuovo, andava di pari passo con il confronto tra di noi, i direttori artistici e i membri del Comitato. Un tempo di relazioni nuove da costruire, di zoom interminabili, di fonti documentali da ricercare e di contenuti da creare ex novo. Un periodo che ci ha permesso di inventare un nuovo modo di lavorare nell’emergenza e di coinvolgere creativi che potessero aiutarci a strutturare tutto ciò che andava materializzandosi davanti a noi.”

Prosegue così "Il Cinema in Piazza", iniziativa organizzata dal Piccolo America con il sostegno di Mibact, Miur e Regione Lazio e di BNL gruppo BNP Paribas, main sponsor storico dell'evento, reso possibile anche grazie al contributo di Poste Italiane, AceaCamera di Commercio di Roma, che ha riaperto per prima le porte d'Italia ad ospiti internazionali e a decine di registi, attori e maestranze della settima arte italiana.

Per prenotarvi

https://www.prenotaunposto.it/ilcinemainpiazza/

 

 

10 recommended