Solo Menti

Fabio Federici

• Bookmarks: 2

 

Fabio Federici, classe 1970, è un criminologo, saggista, docente universitario e giornalista pubblicista. È un tutore delle forze dell’ordine con una lunga esperienza investigativa avendo diretto indagini su crimini efferati dalla vasta risonanza mediatica nonché inchieste in materia di criminalità organizzata. È “Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” nonché a seguito di un atto d’eroismo è Medaglia d’Argento al Valor Civile e Medaglia d’oro della “Fondazione Carnegie”. Ha una formazione accademica in giurisprudenza, scienze politiche, scienze della sicurezza interna ed esterna e ha frequentato vari corsi e master universitari. In qualità di esperto di materie criminologiche/criminalistiche e di safety&security collabora con riviste di settore nonché partecipa come relatore in numerosi convegni, seminari, dibattiti e conferenze presso associazione, enti pubblici e privati, scuole ed università Ha scritto, come saggista, varie pubblicazioni, ricevendo numerosi riconoscimenti letterari. Di recente si è cimentato nella narrativa e nella composizione di haiku, che sono brevissimi componimenti poetici della letteratura giapponese risalente al XVII secolo di soli tre versi da diciassette more (sillabe) in formazione 5-7-5, con cui si fissano con pochissime parole emozioni e stati d’animo. Ha scritto alcuni saggi, sempre editi da Oligo Editore, “Il lato oscuro della mafia nigeriana in Italia”, “Menti Insolite. Radiografia di cinque femminicidi”, “Il Se e il Ma delle Investigazioni. Riflessioni tra criminologia, diritto ed esperienza sul campo” e “Il Crime Analyst. Le nuove frontiere delle scienze investigative”, ricevendo vari riconoscimenti letterari. Dal mese di settembre 2021, è in libreria il suo ultimo libro, un romanzo noir, dal titolo “Il Pigiama Rosa”, edito da Oligo editore, con il quale conduce il lettore in un viaggio avventura nell’imperscrutabile, nella psiche, nelle paure di ognuno di noi, nel bianco e nel nero della mente alla ricerca delle ragioni del crimine. Il suo racconto è caratterizzato dalla figura di una donna, quella di una investigatrice puntigliosa e mirabilmente tratteggiata tra fascino e divisa, che spicca e dà luce, nella scansione dei capitoli, a quel risvolto rosa richiamato nel titolo che deriva però da un altro dettaglio che verrà ovviamente svelato man mano al lettore. È una storia in cui fantasia e realtà si fondono in una trama a volte appositamente voluta fuori dagli schemi del classico noir e del giallo che dà sostanza, attualità e credibilità all’azione in cui tra misteri, suspense, citazioni colte e retroscena umani, s’incastra l’imprevedibilità della narrazione tridimensionale nel corso della quale il lettore entra, respira e vive le intense emozioni del racconto.

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Sensibile.
    • Gioioso.
    • Eclettico.
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • L’Italia campione del mondo di calcio in Spagna nel 1982.

SOLO QUALCHE IMMAGINE

2 recommended