Solo Eventi

Gli appuntamenti di Roma Culture dal 19 ottobre

• Bookmarks: 4

 

In partenza una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Proseguono le manifestazioni della nuova edizione di Contemporaneamente Roma 2022, la stagione dedicata ai linguaggi più innovativi della cultura contemporanea proposti dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale di Contemporaneamente Roma 2022, così come quelle relative all’avviso pubblico annuale Estate Romana 2022 “Riaccendiamo la città, insieme” e le iniziative proposte dalle istituzioni culturali cittadine. Inoltre è molto ricca di proposte la programmazione di PPP 100 - Roma racconta Pasolini, dedicata alla celebrazione del centenario pasoliniano.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sugli eventi sono disponibili sul sito culture.roma.it e culture.roma.it/pasolini100roma e sui canali social di @cultureroma.

Ecco alcuni degli appuntamenti in programma dedicati a Pasolini

Presso la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, la rassegna cinematografica Pasolini prossimo nostro a cura dell’Azienda Speciale Palaexpo e del Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale che fino all’ 8 dicembre propone film (in pellicola 35mm) di Pasolini e di altri registi che hanno trattato tematiche simili alle sue o che a lui si sono ispirati. Si comincia il 20 ottobre con la proiezione di Accattone (Italia, 1961) di Pier Paolo Pasolini, a cui seguirà La sequenza del fiore di carta (Italia, 1969) episodio del film Amore e rabbia dello stesso regista. Il 21 ottobre in programma Brutti, sporchi e cattivi (Italia, 1976) di Ettore Scola. Il 22 ottobre sarà la volta di Amore tossico (Italia, 1983) di Claudio Caligari. Seguirà il 23 ottobre Punta Sacra (Italia, 2020) di Francesca Mazzoleni e il 25 ottobre Mamma Roma (Italia, 1962) di Pier Paolo Pasolini. Inizio proiezioni alle 20. Ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione sul sito www.palazzoesposizioni.it dalle ore 9 del giorno precedente alla proiezione fino a un'ora prima.

La Biblioteca Nelson Mandela (via La Spezia 21) ospita un nuovo appuntamento di Alfabeto Pasolini, il ciclo di incontri affidato a scrittori ed esperti che, attraverso una serie di parole chiave, vogliono raccontare l’attività letteraria, teatrale e cinematografica dell’intellettuale, abbracciando i molteplici aspetti della sua opera e della sua biografia. Il 19 ottobre alle 11 è la volta di FriuliCristina Battocletti racconta i luoghi della giovinezza di Pasolini e l'influenza che ebbero nel suo percorso artistico. Ingresso libero.

Dal 20 ottobre al 2 novembre la mostra itinerante Fumetti corsari: La vita, i luoghi, le opere di Pasolini a cura della Fondazione Mario Moderni e della Scuola Romana dei Fumetti si sposta presso il meeting point della Palestra della Legalità dell’Asp Asilo Savoia di Ostia (via dell’Idroscalo 103). L’esposizione presenta i lavori di giovani artisti insieme a quelli di autori affermati tra i quali Massimo Rotundo (Tex), Simone Gabrielli (disegnatore per Glénat) Arianna Rea (Disney U.S.), Emiliano Tanzillo (Dylan Dog), Marco Gervasio (Topolino), chiamati a confrontarsi sui temi sociali affrontati da Pasolini nella sua vasta produzione letteraria e cinematografica. Inaugurazione il 20 ottobre alle ore 16 a ingresso libero; la mostra è visitabile gratuitamente dalle 14 alle 18.

Nell’ambito di Pasolini questo sconosciuto. Cinema… e non solo, il progetto a cura di Seven Cults srl che con diversi linguaggi artistici guida il pubblico attraverso il linguaggio pasoliniano, da non perdere le proiezioni delle pellicole del regista, scelte e introdotte da Silvano Agosti, in programma dal 25 ottobre. Si parte con Comizi d’amore alle 19 presso la Sala Cinema in via Fernando Conti. Gratuito su prenotazione alla mail sevencultsproduzione@gmail.com e al numero 06.2010579 (max 90 spettatori).

Fino al 2 novembre, inoltre, prosegue nel foyer del Teatro Tor Bella Monaca la mostra fotografica Pasolini e la periferia 20 scatti d’autore del fotografo Gerardo Martorelli e del giornalista Fabio Pietrosanti. La mostra, a ingresso libero contingentato (max 90 persone alla volta) è visitabile dal martedì alla domenica ore 10.30-19.30 e nei giorni di spettacolo fino alle 22.30.

CONTEMPORANEAMENTE ROMA 2022

Dal 19 ottobre al 31 dicembre torna negli spazi della metro Cavour del quartiere Monti Art Stop, progetto prodotto da Nufactory che porta al pubblico le opere di cinque artisti con altrettanti talk di approfondimento che animeranno la stazione metro che affaccia su piazza della Suburra. Da luogo di passaggio a luogo di espressione artistica, aggregazione e riflessione, un avamposto creativo in pieno centro storico. Tema di quest’anno è Futura: gli artisti sono chiamati a interrogarsi sul futuro ripartendo dall'essere umano e dalla sua condizione nel mondo attuale per una rivoluzione quanto mai necessaria. A inaugurare questa quinta edizione il 19 ottobre sarà l’artista Camilla Falsini che presenta un progetto unico dal titolo Alfabeti: due cartelloni temporanei esposti in stazione e l’opera semi-permanente sulla terrazza sopra l’entrata della fermata Metro B Cavour. Sui billboards si alterneranno, inoltre, le opere di: Pax Paloscia (3 novembre), Elisa Talentino (18 novembre), Laurina Paperina (3 dicembre) e Ciao Discoteca Italiana (18 dicembre). Il 22 ottobre alle 18, da non perdere Art Stop Talk: la giornalista Fabrizia Ferrazzoli, intervisterà tutto il cast artistico. I talk si trasformeranno in cinque pillole web che verranno trasmesse sui canali social della manifestazione. La prima sarà visibile il 25 ottobre e dedicata a Camilla Falsini che spiegherà al pubblico il suo approccio al progetto.

Fabulamundi Playwriting Europe

Dal 20 ottobre al 16 dicembre torna Fabulamundi Playwriting Europe, il progetto per la promozione e il sostegno della drammaturgia contemporanea in Europa a cura di PAV. Un network di cooperazione su larga scala che coinvolge teatri, festival e organizzazioni culturali europee. Obiettivo della rete è sostenere e promuovere la drammaturgia contemporanea in Europa, al fine di consolidare e potenziare le strategie degli artisti che operano nel settore, offrendo ai drammaturghi opportunità di networking, possibilità di dialogo e di crescita professionale. Si parte con Bibliotalk: un incontro con le voci del teatro di oggi a cura di PAV Teatro e Critica. Un appuntamento settimanale per dialogare con drammaturghe e drammaturghi della scena contemporanea, registi e performer, traduttrici e traduttori. Presso la Biblioteca Europea (via Savoia 13) si terrà il 20 ottobre alle 18 il primo incontro che vedrà protagonista Lucia Calamaro (ingresso libero). Dal 25 al 27 ottobre, inoltre, presso il Macro di via Nizza è atteso il laboratorio Un limite da superare, curato e diretto da Emanuele Aldrovandi. A partire dalla mostra Il disegno di una mostra, che presenta un’ampia selezione di opere di Lisa Ponti (1922-2019), artista, editor, critica e scrittrice, i partecipanti al laboratorio (massimo 9: 3 autori/registi, 3 registi/attori, 3 artisti digitali) lavoreranno in piccoli gruppi artistici alla realizzazione di “oggetti non indentificati” che partendo dalle dinamiche sceniche del teatro siano in grado di spostarsi su supporti multimediali ibridandosi con altre forme d’arte visive e performative. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail organizzazione@pav-it.eu.

De natura sonorum

In partenza la quarta edizione di De natura sonorum a cura dell’Associazione TeatroinscatolaFino al 30 ottobre, oltre 10 appuntamenti in diversi luoghi della Capitale dedicati all’incontro fra culture, con una particolare attenzione a quello tra America Latina ed Europa, e uno sguardo rivolto al Brasile, paese che ha fondato la sua identità sull’idea di “meticciato”. Primo appuntamento il 25 ottobre alle 18 all’Instituto Guimarães Rosa – Ambasciata del Brasile in piazza Navona con la presentazione del libro di Raffaele Bella Choro. Le radici della musica del Brasile (Robin Editore, 2020), dedicato al principale genere di musica popolare strumentale brasiliana. Nato nella seconda metà dell'Ottocento per le strade di Rio de Janeiro attraverso un processo di brasilianizzazione delle danze di origine europea, come la polka o il valzer, in un rapporto di interscambio con altri generi come il samba, il jazz e la musica classica, lo choro si sta diffondendo negli ultimi anni in tutto il mondo, dando vita a originali incontri musicali. Ne parlano con l’autore Giovanni GuacceroGaetano Meola e Iuri Bittar. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Rebibbia Festival

La Casa Circondariale Roma Rebibbia Nuovo Complesso ospita fino al 22 dicembre il Rebibbia Festival a cura de La Ribalta Centro Studi Enrico Maria Salerno che propone diverse attività culturali rivolte alla popolazione detenuta, dalle proiezioni cinematografiche ai laboratori di sperimentazione artistica, produzione di eventi, mostre, performance e contenuti audiovisivi fruibili on line sui canali social dell’Associazione. Previsti anche spettacoli e prove aperte. Due le proiezioni in collaborazione con la Festa del Cinema di Roma: il 20 ottobre alle 16 appuntamento con il film L'Ombra di Caravaggio, diretto da Michele Placido, con Riccardo Scamarcio e Louis Garrel in uscita nelle sale il prossimo 3 novembre. Il 23 ottobre, sempre alle 16, verranno proiettati i primi episodi di Sono Lillo, la nuova serie diretta da Eros Puglielli e creata da Pasquale Petrolo (Lillo) e Matteo Menduni. Entrambi gli eventi sono a ingresso gratuito previo obbligo di accreditamento entro 5 giorni prima. L’accreditamento avviene tramite mail a rebibbiafestival@gmail.com  comunicando i dati di ciascun partecipante (nome, cognome, data e luogo di nascita).

Inside Out Contemporary Dance

Continua fino al 14 dicembre Inside Out Contemporary Dance, la manifestazione gratuita a cura del Balletto di Roma dedicata alla promozione della danza contemporanea attraverso inedite modalità di visione e partecipazione. Il 20 ottobre dalle 11 alle 13 ultima possibilità di assistere online, sul sito www.ballettodiroma.com, alle prove aperte dello spettacolo Giulietta e Romeo del coreografo e regista Fabrizio Monteverde che, per celebrare i vent’anni di repliche e oltre 350 recite all’attivo, terrà un incontro il 22 ottobre alle 16 nella sede di via Baldo degli Ubaldi 31 insieme ai danzatori del Balletto di Roma (Francesca Magnini, Fabrizio Monteverde, Azzurra Schena, Carola Puddu). L’appuntamento, gratuito con prenotazione obbligatoria allo 06.64463194 e alla mail promozione@ballettodiroma.com, è rivolto a studenti e docenti di danza, coreografi e operatori culturali.

Ai confini dell’arte

Fino al 13 novembre appuntamento con Ai confini dell’arte, la manifestazione crossmediale a cura di Margine operativo che intende rafforzare la conoscenza dell’arte contemporanea e dei suoi innumerevoli linguaggi attraverso processi partecipativi legati da un unico comun denominatore: la tematica confini / sconfinamenti. Il 20 ottobre alle 16.30 al “Sottosopra” pub di largo Spartaco 26/28 in partenza il workshop di Fumetti con Alessio Spataro (seconda parte il 24 ottobre); prosegue sempre alle 16.30 alla Biblioteca interculturale “Cittadini del mondo” in viale Opita Oppio 41 il workshop di Storytelling a cura di Luca Lotano e Matteo Portelli. Lo stesso pomeriggio ancora alle 16.30 ma al centro giovanile “Batti il tuo tempo Evolution” di via Marco Dino Rossi 9, workshop di Video Mapping con Gianluca Del Gobbo di FLxER (terzo appuntamento il 25 ottobre). Il 21 ottobre alle 16 si torna al “Sottosopra” pub per il laboratorio di Street Photography con Carolina Farina (anche il 25 ottobre) mentre al centro giovanile “Batti il tuo tempo Evolution” si svolgerà in contemporanea la seconda tappa del workshop di Web Tv a cura di Stefano Cormino. Il 24 ottobre alle ore 16, alla Biblioteca interculturale “Cittadini del mondo”, secondo appuntamento del laboratorio di canto corale Polifonie urbane tenuto da Francesco Leineri. Tutte le attività sono rivolte a max 10 iscritti dai 14 ai 30 anni. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria all’indirizzo e-mail lab@margineoperativo.net.

Danza Battente

Portare la danza fuori dalle sue cornici convenzionali per abitare un luogo che, per eccellenza, non appartiene a nessuno ma è di tutti: lo spazio pubblico. È questo l’obiettivo primario di Danza Battente, il festival di danza contemporanea urbana che fino al 21 ottobre ha come palcoscenico della riflessione sullo spazio urbano, sull’abitare e sugli stili di vita attraverso il corpo e la danza in tutte le sue contaminazioni, due piazze del Municipio XII di Roma, con diversi laboratori presso il Teatro Monteverde (via di Monte Verde 57A). Questi gli appuntamenti della giornata di chiusura del festival: in piazza Carlo Alberto Scotti If you were a man, spettacolo di danza contemporanea site-specific di Spellbound Contemporary Ballet (alle 18) e una performance di tbd, artista selezionato da Call For Artists (ore 19.30).  A largo Ravizza alle 19 c’è Onomatopea di Erica Bravini a cui seguirà la performance di danza Symposium di Davide Valrosso (ore 20); l’improvvisazione su musica dal vivo di Anna Basti Chiara Caimmi in Unlock (ore 21), lo spettacolo di danza contemporanea con dancefloor Let my body be! di Salvo Lombardo (ore 22). Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

casa del cinema

La Festa del Cinema prosegue anche con la sua programmazione alla Casa del Cinema di Villa Borghese con la rassegna dedicata alla Storia del Cinema, le proiezioni degli esordi cinematografici proposti in Absolute Beginners e la sezione Freestyle. Tra i film della settimana si segnalano quelli della coppia Paul Newman e Joanne Woodward, gli esordi alla regia di Mario Martone con il suo Morte di un matematico napoletano (19 ottobre ore 18.15), di James Gray con Little Odessa (19 ottobre ore 21) e di Paolo Virzì che sarà presente in sala il 20 ottobre alle 21 per la proiezione de La bella vita.

Prosegue fino al 13 novembre, negli spazi Amidei e Zavattini, la mostra 70volteRober70, dedicata a Roberto Benigni in occasione del suo settantesimo compleanno. In esposizione 160 scatti realizzati in molti anni di carriera da Mimmo Cattarinich, fotografo di scena per alcuni film del regista e attore toscano. L’esposizione è curata da Maurizio Presutti, nipote del fotografo, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Mimmo Cattarinich.

Nel fine settimana, inoltre, prosegue il lungo viaggio di Heimat l’integrale, la rassegna dedicata all’opera monumentale realizzata da Edgar Reitz. Gli episodi in programmazione sono Gelosia e orgoglio (22 ottobre ore 20) e La morte di Ansgar (23 ottobre ore 20) e appartengono alla seconda stagione di Heimat 2 – Una cronaca di giovinezza. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Via del Governo Letto

Giunge a conclusione, il 19 ottobre, il progetto Via del Governo Letto, a cura della libreria Altroquando. Alle ore 18.30 in programma la performance musicale Non perdiamoci di vista con la direzione artistica di Lucio Villani e la street band Roma Balcan Lab di Sebastiano Forti, una fanfara balcanica di 10 elementi, che farà ballare il pubblico partendo da piazza Pasquino e arrivando a piazza dell’Orologio attraversando via del Governo Vecchio (partecipazione libera). Alle 19.30 invece, presso la stessa libreria, si terrà l’ultimo incontro di integrazione linguistica Other Tandem dedicato a chiunque voglia praticare una lingua, parlando di libri, cinema e arte (accesso libero con possibilità di prenotazione: comunica@altroquando.com - 06.68892200).

WIDE - art based spots

Presso le Industrie Fluviali, si conclude WIDE - art based spots, la manifestazione prodotta da Pingo che, attraverso una serie di residenze artistiche nella sede di via del Porto Fluviale 35, sfrutta il potenziale immaginativo dell’arte per esplorare temi centrali della società contemporanea. Il 21 ottobre dalle ore 18 una giornata dedicata alla presentazione delle opere realizzate nel corso dell’estate. Si partirà con attività laboratoriali per bambine e bambini per poi proseguire con un talk in compagnia degli artisti e del direttore di Industrie Fluviali. Nel corso dell’incontro si discuterà circa la scelta dei temi, il processo creativo e il significato delle opere, ma anche sul coinvolgimento della comunità locale; i talk verranno trasmessi in diretta sul canale Instagram di Industrie Fluviali e verrà realizzato un podcast fruibile dalla piattaforma Speaker. In chiusura, dj set con Valerio Mirabella. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.industriefluviali.it/wide.

Festival del Cinema del Secondo Municipio – Cinema al Forte Antenne

Sul piazzale di Forte Antenne a Villa Ada, nell’ambito del Festival del Cinema del Secondo Municipio – Cinema al Forte Antenne a cura de Il Condominio APSfino al 21 ottobre è ancora fruibile la videoinstallazione Le colonne d’Ercole, dedicata al tema del mare e del superamento dei confini. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 348.2484102 - assculturaleilcondominio@gmail.com.

I Fuochi di San Lorenzo. Alla scoperta del distretto artistico di Roma

Con l’ultimo Street Art Tour in programma il 21 ottobre alle 16, si conclude la manifestazione I Fuochi di San Lorenzo. Alla scoperta del distretto artistico di Roma a cura della Fondazione Pastificio Cerere. La passeggiata urbana, a cura dell’associazione Sa.L.A.D., condurrà alla scoperta dei tanti murales che danno colore alle strade del quartiere, connotandolo come uno Street art district. Appuntamento all’ingresso del Parco Caduti 19 Luglio 1943; partecipazione gratuita (max 20 persone) con prenotazione obbligatoria a info@sanlorenzoartdistrict.it.

Pinocchio. Una favola che attraversa le lingue

Presso la Biblioteca Europeafino al 21 ottobre è allestita la mostra Pinocchio. Una favola che attraversa le lingue. È possibile ammirare il nostro Pinocchio tradotto in albanese, polacco, turco, greco, spagnolo, ucraino, ungherese, ceco portoghese, lituano, in una mostra originale e simbolicamente importante frutto di una collezione di oltre 40 traduzioni in lingue diverse, raccolte dai traduttori delle Rappresentanze della Commissione europea. Ingresso gratuito negli orari di apertura della biblioteca: lunedì, martedì e giovedì ore 9-19, mercoledì e venerdì ore 9-15, chiusa sabato e domenica.

4 recommended