Solo Menti

Gianni Bortolaso 

• Bookmarks: 5

 

Un accordo stonato - di Gianni Bortolaso

Il Web è un contenitore immenso e oscuro, recita l’incipit della sinossi: quante cose ci possiamo trovare dentro? E quante, invece, negli abissi insondabili del dark web? Bortolaso gioca sul filo del verosimile, classe 1974 quando internet era ancora fantascienza e cresciuto in simbiosi con il suo sviluppo, immagina un’ipotetica piattaforma in cui è possibile ottenere qualsiasi cosa le proprie tasche possano permettersi. Una moderna lampada dei desideri, capace di far accedere i propri utenti ai servizi più disparati, privati però del normale filtro di legalità del mercato ordinario. Uno sfavillante e inaspettato lunapark, come lo definisce Miky, il protagonista della storia, quando si trova a navigare fra le pagine di HiddenTown, un innovativo sito scovato per caso nel dark web . Nemmeno lui però poteva immaginare le insidie a cui stava andando incontro nel sottoscrivere, in maniera del tutto sconsiderata, un contratto in quel contesto. Attenti a non venire abbagliati dalle novità, sembra dirci l’autore, non solo per quanto riguarda il dark web, ma anche per tutte quelle facili opportunità in cui si incappa sempre più spesso nella rete. Il protagonista infatti, nonostante si ritenesse un tipo scaltro ed esperto di informatica, scoprirà molto presto di essersi compromesso in uno stravagante e diabolico accordo, finendo per coinvolgere anche i suoi amici e parenti più stretti.

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Riflessivo.
    • Eclettico.
    • Affabile.
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • Il giorno che ho chiuso il mio negozio e conseguentemente la partita iva. Lo considero ancora l’angolo del mondo dove ho vissuto la maggior parte del mio tempo, anche se ormai sono passati diversi anni e, se da bambino avevo giurato di non finirci dentro per nessun motivo al mondo, quando dovetti riconsegnare le chiavi al proprietario ritardai il più possibile quel momento. Passando di lì sento ancora oggi di appartenere a quel luogo, come esso appartiene a me, in una sola parola è casa.

solo due immagini

 

 

5 recommended