Solo Eventi

Il Premio alla carriera Alfredo D'Andrade 2023 assegnato a Fulvio Morella per la sua arte inclusiva e multisensoriale

• Bookmarks: 5

 

Il Premio alla Carriera Alfredo d’Andrade 2023 è stato assegnato a Fulvio Morella per la sua arte "che ricerca l'armonia nel minimalismo e in una inedita multisensorialità inclusiva". Dopo protagonisti della cultura italiana del calibro di Giulio Paolini e Michele De Lucchi, Fulvio Morella, l'artista del braille, riceverà il 7 novembre a Torino il prestigioso premio istituito nel 2015 dall'Associazione europea “Alfredo D'Andrade". La cerimonia si terrà presso Il Circolo dei lettori a Palazzo Graneri della Roccia, dalle ore 9:30.

IL PREMIO

L'"Alfredo d'Andrade Prize in defense of Cultural Heritages Values” - noto più comunemente come Premio alla Carriera Alfredo d'Andradenasce nel 2015 in memoria di Khaled al-Asaad, un archeologo, scrittore siriano, che sacrificò la propria vita in difesa del polo archeologico di Palmira, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1980. Da allora il Premio è stato assegnato quale tributo alla carriera di artisti, architetti e intellettuali che hanno contribuito allo sviluppo culturale e sociale dell'Italia. Il premio è stato conferito negli anni a: Pinin Brambilla Barcilon (Architetto), Andrea Bruno (Architetto), Michele De Lucchi (Architetto), Aimaro Oreglia d’Isola (Architetto), Paolo Matthiae (Archeologo), Franco Mazzucchelli (Artista), Enrica Pagella (Museologa) e Giulio Paolini (Artista).

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO 2023 A FULVIO MORELLA

Maria Aprile, Presidente dell'Associazione, spiega così il perché dell'assegnazione del Premio alla Carriera Alfredo d'Andrade 2023 a Fulvio Morella: "Come tanti istituzioni ovunque nel mondo - da Cramum, alla Biennale del Libro di Milano, a Gaggenau, all'Istituto dei ciechi di Milano, al Sant'Alessio di Roma, al Musée Louis Braille di Parigi - abbiamo sinceramente apprezzato la visione olistica dell'arte promossa da Fulvio Morella secondo cui ognuno di noi «è nello stesso momento limite e infinito». I nostri limiti possono essere superati attraverso la rivoluzione della condivisione, anche nell'arte: le opere del maestro, per essere comprese, devono essere viste, toccate e vissute dal pubblico che, solo unendo i propri limiti, giungerà a comprenderne il senso finale. In bilico tra concettuale e ironico rebus, l’arte di Morella ha dimostrato che l’inclusività e la multisensorialità possono essere sinonimi di arte, bellezza e armonia. Riconoscendo l’unicità e l’importanza sociale oltre che artistica di tale ricerca, siamo lieti di assegnare a Fulvio Morella il nostro Premio alla Carriera Alfredo d’Andrade 2023."

L'ASSOCIAZIONE

L'Associazione europea “Alfredo D'Andrade" persegue finalità ispirate alla valorizzazione della figura e dell'opera di Alfredo Cesar Reis Freire de Andrade, conosciuto anche semplicemente come Alfredo d'Andrade (Lisbona, 26 agosto 1839 – Genova, 30 novembre 1915) è noto per esser stato tra i massimi esponenti della cultura e architettura neogotica in Italia: suoi i progetti del Borgo Medioevale del Valentino a Torino e il Castello di Pavone Canavese.

le immagini

 

 

5 recommended