Performance Live 'Giornali Luminosi' di Marco Nereo Rotelli

 -  -  13

Performance Live 'Giornali Luminosi' di Marco Nereo Rotelli a La Pelanda Macro Testaccio il 28 aprile alle 18
L’artista Marco Nereo Rotelli, con lo scienziato Franco Miglietta e gli studenti dell'Accademia di Belle Arti, in una performance live trasformeranno i giornali portati dal pubblico in 'Giornali Luminosi' al MACRO Testaccio - La Pelanda, nell’ambito dell'esposizione POETRY di Adonis e Marco Nereo Rotelli. Il 28 aprile alle 18, in occasione di Ricicloaperto, la carta diventerà soggetto dell’esposizione, grazie anche alla collaborazione con COMIECO - Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica. La ricerca di poesia in vecchi e inutili giornali è il tema dell’indagine: a partire dal 26 aprile (dalle ore 14 alle ore 20) i cittadini di Roma saranno invitati a portare vecchi giornali all’interno del Teatro Studio Uno de La Pelanda. Marco Nereo Rotelli realizzerà una performance rielaborando questo materiale in un’opera. L'operazione consiste nel ritaglio e montaggio di vecchi giornali su un lungo rotolo di carta riciclata al centro della sala espositiva e alla sua 'messa in luce' attraverso un semplicissimo estratto vegetale. I giornali saranno così riciclati mediante la realizzazione di una vera e propria opera d’arte: grazie alla ricerca dello scienziato Franco Miglietta e dell’IBIMET CNR di Firenze, verrà messo a disposizione dei presenti, fra i quali gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma, coordinati da Sabina Alessi, un liquido capace di “illuminare” la carta, interagendo quindi con i presenti e creando una luminosa via di C/ARTE, indice e simbolo di un sapere da estrapolare e mantenere per una nuova dimensione, quella artistica. Oggetto di intervento saranno vecchi giornali, dunque, dove ogni studente potrà intervenire con la sua cifra stilistica.
Tutta la performance sarà accompagnata dalla musica di Gianluca Littera. La Vita così nella sua essenza pulsa e si fonde con l'elemento primario che genera Musica cioè il Ritmo. Lo strumento che forse rappresenta più di ogni altro tale fusione è l'Harmonica a bocca, l'unico strumento dal quale si può emettere un suono soffiando e aspirando. Gianluca Littera, solista di Harmonica, con la sua performance “Harmonica, quando il respiro si fa Musica”, vuole evidenziare questa fusione e lo farà attraverso il suo strumento tramutando la più naturale e vitale delle azioni umane in Suono e tale fusione si realizzerà proprio attraverso l'opera dell'artista Marco Nereo Rotelli.

Per saperne di più sulla mostra Poetry

13 recommended