A-ghost city 15-31 agosto Roma

 -  -  12

Inizia domani una serie di appuntamenti decisamente imperdibili a Roma. Avrete la possibilità di scoprire una città insolita e misteriosa tutta in notturna! Infatti in occasione dei 40 anni dell’Estate Romana, il collettivo Stalker e il gruppo informale No Working propongono il progetto A-ghost city (Nightwalks), un ciclo di esplorazioni cittadine, alla scoperta di una Roma diversa e imprevedibile. Dal 15 al 31 agosto, ogni due giorni, dalle 23.30 alle 6.00 (del giorno seguente) artisti e partecipanti svolgeranno insieme sette camminate notturne, a partire da altrettante porte storiche romane. Porta San Giovanni, Porta del Popolo, Porta Pia, Porta Tiburtina, Porta San Paolo, Porta Portese e Porta Maggiore saranno attraversate per uscire dal centro cittadino e scoprire le aree limitrofe esterne alla cinta muraria, per osservarne i luoghi durante quelle ore in cui il buio e il silenzio modificano i paesaggi umani e architettonici. Le camminate saranno accompagnate da lezioni, performance, living monuments, danze, tenute da Stalker, dalle associazioni, dagli enti partner e da ospiti che caratterizzeranno ciascuna camminata offrendo un fil rouge alle esplorazioni di luoghi lungo il percorso, alle attività da svolgere e agli incontri possibili. Un dispositivo mobile accompagnerà i nightwalkers per offrire da bere e un supporto logistico durante lo svolgimento delle camminate. Parte integrante del progetto A-ghost city [nightwalks] sarà la Scuola Serale di Urbanesimo Nomade, in collaborazione con il Master Studi del Territorio/Enviromental Humanities dell’Università Roma Tre. Abitanti e artisti, migranti e turisti, persone sempre diverse, impreviste, curiose, una formazione in formazione reciproca continua, in cui ognuno avrà modo di imparare e di insegnare qualcosa agli altri, trovando il coraggio di dire una cosa, di fare un gesto, di mettersi in gioco e magari danzare, offrendosi alla trascinante azione corale e creativa. I laboratori e le attività sono realizzate da: 3nta, Aquaragia drom, ATIsuffix, ALAgroup, Echis, Nation 25, Seminaria sogninterra, Termini TV. Sono partner del progetto, inoltre Auditorium Parco della Musica, Galleria di Palazzo Corsini, Istituto Italo-Latino Americano (IILA), Istituto Svizzero di Roma, MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Parco Archeologico dell’Appia Antica. La carovana si muoverà alla deriva nella notte, inseguendo luci ed ombre, sogni e bisogni, ricordi e desideri di una città che svanisce ogni giorno alle prime luci dell’alba. Sette appuntamenti al buio, sotto l’arco di sette delle principali porte della città, per ritrovarci e uscire con chi di notte, d’agosto, non riesce ad andare a letto e chi un letto non ce l’ha, con chi è rimasto a Roma e chi è appena rientrato o arrivato, con chi non parla una parola d’italiano e chi non capisce una parola d’inglese, con chi non sa dove si trova né come ci è arrivato e chi conosce ogni singolo sasso del quartiere, con chiunque ha curiosità e piacere di incontrare l’Altro. Saranno i partecipanti, insieme agli artisti, a disegnare i percorsi e le tappe principali, grazie al sito e alla pagina facebook dedicati al progetto, dove chiunque potrà segnalare e proporre luoghi e azioni destinati a entrare nei percorsi. Istruzioni, appuntamenti, itinerari saranno disponibili, sempre aggiornati sul sito dell’iniziativa e saranno comunicati tramite pagina facebook.

Per saperne di più

https://www.facebook.com/aghostcity/

12 recommended