Luca Avallone

 -  - 

Luca Avallone è campano d’origine, milanese di nascita e romano d’adozione, inizia la sua carriera giovanissimo ne ‘La Melevisione’, programma per bambini trasmesso da Rai Yoyo dove interpreta un principe 2.0: divertente, simpatico e un po’ goffo. L’esordio in prima serata avviene con la regia di Cinzia TH Torrini in ‘Un’altra vita’, la serie tv di 6 puntate record di ascolti in onda su Rai 1, dove come coprotagonista interpreta il bell’aviere Riccardo Raimondi, ruolo che gli conferisce il premio Oscar dei Giovani 2015 in Campidoglio. Nello stesso anno, insieme alla sua compagnia, è vincitore del premio Attilio Corsini presso il teatro Vittoria di Roma per lo spettacolo ‘Coriolano’, diretto da Simone Ruggiero, nel ruolo di Coriolano. L’ultimo biennio lo ha visto protagonista di tre progetti cinematografici: ‘Un fiore perEnne’ di Tonino Abballe ed Erika Marconi e il film italofrancese Hannah di Andrea Pallaoro, presentato in concorso ufficiale a Venezia 74, accanto a Charlotte Rampling vincitrice della Coppa Volpi, nel film di Ridley Scott ‘Tutti i soldi del mondo’ e nell’opera prima nonché Thriller Psicologico di Sasha Alessandra Carlesi ‘Le grida del silenzio’ in cui ha interpretato un ragazzo della Roma bene con una tormentata storia d’amore.. Attualmente è impegnato nella serie tv ‘Il Paradiso delle Signore 3 – Daily’, in cui interpreta l’ambizioso sognatore e musicista Paolo Bianchi, che cercherà in tutti i modi di far conciliare i suoi studi universitari con la smisurata passione per la musica e non solo. Ma i progetti non finiscono qua. È stato, infatti, tra i protagonisti del cortometraggio ‘L’Albero delle scarpe’ di Sebastian Maulucci e sarà presto a teatro con gli spettacoli ‘Farfalle’ di Emiliano Russo e ‘Bang’ di Luca Pennacchioni.

Ecco le risposte di Luca Avallone alle nostre tre domande:

  • Come descriveresti te stesso utilizzando solo qualche aggettivo?
    • Chiaramente è difficile definirsi con soli pochi aggettivi. Siamo fatti di tante cose, tante contraddizioni. Se dovessi comunque sceglierne tre, sceglierei questi: testardo, tenace, sensibile.

  • Qual è l’evento che ti ha cambiato la vita?
    • Non ce n’è uno in particolare, ce ne sono diversi… Alcune vittorie, alcune sconfitte e qualche perdita importante. Decisivo per la mia vita è l’incontro con l’amore, sono stato molto fortunato. Prima di questo incontro ero una persona emotivamente in crisi, ora come nella pratica del Kintsugi giapponese mi sento impreziosito.
  • Puoi segnalarci uno o più link socialmente utili?
    • Come link vi segnalo questo. Utilizzano i ricavi delle ricerche per piantare alberi dove ce n’è più bisogno.

PER SAPERNE DI PIÙ SU luca avallone

https://www.imdb.com/name/nm6800387/

SOLO qualchE IMMAGINe