Composizioni da scomposizioni di Luca Zarattini dal 16 aprile al 14 maggio Roma

 -  -  1

Save the dates! Martedì 16 e mercoledì 17 aprile 2019 dalle 18.00 alle 22.00 Vernissage e cocktail di "Composizioni da scomposizioni", la mostra personale di Luca Zarattini a Roma! L'esposizione è curata da Michele Ainis e Michele von Büren di RvB Arts, con un testo critico di Michele Ainis. Sarà aperta al pubblico presso RvB Arts in via delle Zoccolette 28 e Antiquariato Valligiano in via Giulia 193 fino al 14 maggio con i seguenti orari: 11:00-13:30 e 16:00-19:30; domenica e lunedì chiuso. Scrive Michele Ainis "A osservare le sue opere, ti sembra di guardare attraverso il finestrino d'un treno in corsa sui binari – un caleidoscopio di paesaggi ora più vicini ora più lontani, e mai del tutto a fuoco. Oppure, quando un'immagine parrebbe fissarsi in un punto esatto della tela, scopri che sotto la vista in primo piano c’è pure un'altra vista, e dopo un'altra e un'altra ancora. È il suo modo di rappresentare il mondo, la sua cifra d'artista: per Zarattini ogni composizione è una scomposizione". Le ultime opere di Luca Zarattini evidenziano in modo particolare il processo con cui sono state eseguite, indipendentemente dalle sembianze che hanno assunto nel loro divenire. L'aspetto finale appare quasi come un “accidente”, o una scoperta in fieri, frutto di una visione dove si mescolano il caso e il caos - dalla loro armoniosa articolazione e gestione scaturiscono forme compiute e riconoscibili; in una parola, l'ordine. Ma ciò che avviene prima di questa rivelazione è altrettanto importante e consiste nel riutilizzare le proprie opere, dando loro una nuova veste: dalla frammentazione (letterale) e reinterpretazione del proprio passato emergono originali composizioni, fatte di strati di carte dipinte, strappate e incollate. Lentamente, una forma inaspettata si assembla per addizione, tra echi pasoliniani e omaggi a figure chiave dell'arte del Novecento, come Van Gogh. Un nuovo mondo prende vita dalla riorganizzazione della materia.
Luca Zarattini è nato a Codigoro (Ferrara) nel 1984 e si è diplomato all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Unendo lo studio di soggetti tradizionali con la ricerca sui materiali e sulle tecniche, i suoi dipinti vivono di una consistenza ricca e densa che dispone anche un intrigante dialogo tra presente e passato. Nonostante la giovane età, Zarattini ha tenuto esposizioni personali che lo hanno portato all'attenzione della critica e alla partecipazione ad importanti rassegne, con l'aggiudicazione di prestigiosi premi (Premio Niccolini 2016, Basilio Cascella 2011, Zingarelli 2010, e del Concorso 150° dell'Unità indetto dalla Prefettura di Ferrara e dall'Istituto di Storia Contemporanea).
Creata da Michele von Büren, RvB Arts promuove l'Accessible Art. Scova talenti emergenti e organizza mostre ed eventi con lo scopo di far conoscere l'arte contemporanea in maniera divertente ed informale, rendendola anche 'abbordabile' da un punto di vista economico.

per saperne di più

www.rvbarts.com

solo qualche immagine