Circustenibile dal 12 al 26 settembre Roma

 -  -  8

Una serie di appuntamenti assolutamente da non perdere a Roma dal 12 al 26 settembre con Circustenibile 2019!
Parte giovedì la festa "green" dedicata al riciclo e alla sostenibilità tra arte, musica, teatro e laboratori. "Fai la differenza, c'è... Circustenibile" è gemellata con "La città in tasca" e "Re Boat Race". Tutte le attività sono gratuite. L’iniziativa ha il contributo della Regione Lazio.
Artisti del riciclo creativo, artigiani e designer del riuso, start Up dell’innovazione e chef del recupero; incontri, laboratori, attività green ed educational; e ancora concerti, spettacoli, interviste, racconti e workshop per promuovere la cultura della sostenibilità: sono questi gli ingredienti principali della nuova edizione di Fai la differenza, c'è... Circustenibile, che si propone, anche quest'anno, di raccontare e promuovere i contenuti della dell’economia circolare alla scoperta della green e della blu economy. A Roma, da giovedì 12 a giovedì 26 settembre, tante iniziative, in un evento itinerante, dedicate ai concetti di sviluppo sostenibile, tra laboratori creativi e giochi, concerti e attività di artigianato del riciclo, contest artistici e show cooking. Gli appuntamenti si svolgeranno dal 12 al 15 settembre presso il Centro Commerciale Euroma 2, dal 15 al 18 presso il Parco degli Scipioni, dal 20 al 22 presso il Laghetto dell'Eur.
Tutte le attività saranno gratuite, e si concluderanno il 26 settembre con il workshop Le Buone Re-Azioni nella splendida sede di Palazzo Brancaccio.
L'obiettivo: l'iniziativa propone la fruizione di installazioni urbane di riciclo creativo, spettacoli di musica con quelle “band” che hanno fatto del recupero e riciclo la loro caratteristica principale, arte del riciclo, artigianato del riuso, show cooking del recupero, atelier, laboratori, incontri e workshop. L’obiettivo delle Associazioni che lo propongono da ormai diverse stagioni, nonostante il titolo della manifestazione sia stato adeguato a tempi e modi, è sempre lo stesso: coniugare il “fare insieme” con la promozione della cultura della sostenibilità e la valorizzazione degli spazi urbani, e creando un sempre più vasto territorio eco-friendly per sensibilizzare il pubblico verso scelte eco-compatibili.
Il termine "circustenibile", dopotutto, è il risultato della fusione, in un gioco di crasi, dei concetti di economia circolare e sviluppo sostenibile, secondo un modello che pone al centro la sostenibilità del sistema, dove non ci sono prodotti di scarto, ma materie prime che vengono costantemente riutilizzate in un meccanismo che si rigenera.

PER SAPERNE DI PIÙ

https://www.failadifferenza.com/

8 recommended