La poesia della domenica 27 di Claudio Monachesi

 -  -  5

L'aghino lieve percuote lo sgarro
riunendo la smagliatura in un unico lembo
che si dilegua nella trama dal tessuto:
è l'ultimo calzino, bianco, a ritornare
intonso; ora è deposto tra i tanti
nel sacco di stoffa.
L'unica luce ora si spegne
per far posto all'atteso riposo:
nelle stanze rimane solo
l'odore del cotone e della lana.
E' la descrizione di una delle ultime rammendature fatte dalla madre del poeta (Nonna Gì); da lì a poco  verrà licenziata dalla fabbrica di calzini dove lavorava come "riguardatrice esterna".
5 recommended