Noemi

 -  -  3

Noemi, pseudonimo di Veronica Scopelliti (Roma, 25 gennaio 1982), è una cantautrice e personaggio televisivo italiana. Dopo diverse esperienze musicali, è divenuta nota nel 2009 in seguito alla partecipazione alla seconda edizione di X Factor, nella quale, pur non vincendo, è risultata la cantante di maggior successo, firmando successivamente un contratto con l'etichetta discografica Sony Music. Ha partecipato a cinque Festival di Sanremo, rispettivamente nel 2010 con "Per tutta la vita", vincitore di un Sanremo Hit Award, nel 2012 con "Sono solo parole", classificatosi al terzo posto, nel 2014 con "Un uomo è un albero" e "Bagnati dal sole" che le hanno fruttato un Telegatto di Sanremo Social, nel 2016 ottenendo una Targa PMI per aver presentato il brano "La borsa di una donna" ed arrivando finalista nella gara delle cover con "Dedicato", e, nel 2018 con il brano "Non smettere mai di cercarmi" che è diventato il maggior successo in classifica del suo repertorio indipendente. Nel 2012 è stata scelta dalla Walt Disney per comporre la colonna sonora italiana del film d'animazione "Ribelle - The Brave" con i brani "Il cielo toccherò" e "Tra vento ed aria". La sua particolare timbrica vocale è stata anche oggetto di lusinghiere considerazioni da parte di alcuni psicologi di università inglesi e canadesi. Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, inclusi cinque Wind Music Awards ed un Premio TV - Premio regia televisiva oltre a varie nomination ai World Music Awards, ai TRL Awards, all'OGAE e una al Nastro d'argento. Noemi è testimonial della campagna "Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico", promossa per il terzo anno da Pfizer con il patrocinio di Fondazione AIOM e in collaborazione con Europa Donna Italia e Susan G. Komen Italia per dare voce alle pazienti e rompere il muro di silenzio che circonda questa malattia. Nell'ambito della campagna è stato organizzato il contest musicale online "Play! Storie che cantano", dopo aver raccolto le storie delle pazienti e averle fatte conoscere attraverso il web, la radio, i canali social, gli eventi di piazza e il ‘corto’ cinematografico “La Notte Prima” presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, alla sua terza edizione la campagna ha puntato sulla creatività di giovani artisti che si sono confrontati nella sfida di tradurre in musica e parole i racconti delle pazienti. A questo proposito Noemi ha dichiarato: «La musica, da sempre, unisce. In questo caso mi sono resa conto che la musica avrebbe potuto raccontare le storie di queste coraggiosissime donne, e allo stesso tempo fortificarle. Credo che vedere le loro esperienze in musica le renderà orgogliose e darà loro la forza necessaria! Il lavoro di noi artisti è quello di centrare il punto, l’obiettivo e di arrivare a più persone possibili. Mi aspetta una grande sensibilità da questi 'giovani della musica'. Mi auguro con tutta me stessa che possano cogliere tutte le sfumature che abbiamo colto noi nei vari incontri che abbiamo sostenuto. Li sentiremo, capiremo chi sarà più adatto, e porteremo alla finale chi secondo noi ha scritto meglio». Sono stati scelti cinque finalisti, Matteo Arpe, Gloria Galassi, Rebecca Pecoriello, Luca Ricozzi e Cristiano Turrini, autori e interpreti di brani originali ispirati alle storie delle pazienti, che si contenderanno la vittoria nel corso dell’evento live in programma giovedì 10 ottobre dalle ore 20.00 all’Auditorium della Conciliazione a Roma. Noemi, testimonial del contest, sarà la madrina della serata a cui parteciperanno altre star del pop nazionale come Enrico Nigiotti, Francesco Sarcina de “Le Vibrazioni”, Roy Paci, Diodato, Bianca Atzei. Il vincitore del contest, proclamato dalla Giuria tecnico-artistica, si aggiudicherà come premio la pubblicazione e promozione di un singolo promosso da iMean Music Publishing and Management distribuito su tutte le piattaforme nazionali e internazionali di The Saifam Group.
«Voltati Guarda Ascolta è una campagna dove si usa la musica per dare spazio e luce a una realtà molto importante che è questa del tumore al seno metastatico - afferma Noemi - Per quanto riguarda le canzoni che sono arrivate per il contest, le ho trovate tutte molto diverse tra loro, ma tutte esprimono una grande empatia sul tema senza cadere in banalità, senza essere sdolcinate o scontate. Usare il linguaggio della musica - continua Noemi - mi sembra una bella cosa perché è un linguaggio diretto che non ha bisogno di tanti fronzoli e io mi sento completamente a mio agio in questa iniziativa».
Abbiamo incontrato Noemi alla Conferenza stampa di presentazione dell'evento finale del contest "Play! Storie che cantano", oltre a rispondere alle nostre tre domande ha dichiarato: «Sono molto contenta di partecipare alle iniziative come questa perché è il mio modo di fare volontariato, è veramente bello essere qui, ha molto più senso tutto quanto e non è una cosa che dico tanto per dire ma la realtà dei fatti».

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Rompipalle
    • Appassionata
    • Disordinata
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • Un evento che mi ha cambiato la vita è stato quando ho cantato per la prima volta davanti al pubblico che ha apprezzato la mia musica, all'inizio degli anni '90 in un piano bar.
  • Solo un link so­cial­men­te uti­le

solo qualche immagine realizzata da angelo costanzo

solo le immagini della campagna

 

3 recommended