Solo Menti

Walter Garibaldi

• Bookmarks: 11

Walter Garibaldi, figlio di Donna Teresita Garibaldi (pronipote dell’Eroe dei due Mondi) è agente di spettacolo (tra i suoi clienti affezionati Maria Giovanna Elmi, Kaspar Capparoni, Brigitta Boccoli, Laura Lattuada, Adriano Aragozzini, Natasha Hovey, ecc.), autore teatrale e televisivo, regista e docente di recitazione. Si è formato presso la Scuola di Teatro “La Scaletta” di Roma e ha debuttato scrivendo lo spettacolo “C’è in gioco la vita” (Teatro dell’Orologio, 1988) con cui ha ricevuto ottime critiche. Successivamente colleziona innumerevoli successi teatrali tra cui: “Bolle di Gloria”, “Garibaldi e gli esauriti”, “C’è in gioco la vita”, “Un Condominio in Musical”, “Natale in Condominio”, “Filippo” ecc. Il salto alla televisione avviene nel 1999 con il programma da lui scritto e diretto “Music Trash” condotto da Maria Giovanna Elmi, successivamente firma la regia di “Passioni d’amore” (Rai International e Rai 2) vincendo il premio “Diego Fabbri” per la televisione. Ad oggi ha scritto e realizzato 14 programmi tv regolarmente andati in onda su Stream Tv, Telepiù, Rai Sat, Rai 2, Canale Italia ecc. Nel 2003, collabora con l’Istituto Luce, per la realizzazione del cortometraggio “Carrozzelle Felici”, di cui scrive la sceneggiatura, cura il cast e firma la regia. Nel 2010 è ideatore, autore e direttore artistico del Talk Show demenziale “Una poltrona per due” (Rai Extra). È uno dei concorrenti dell’ottava edizione de “Isola dei Famosi”, gareggia nella squadra “I Parenti di” ed è l’unico concorrente nella storia del Reality ad essere eliminato dal gioco, senza passare dal televoto. È anche l’unico tra i naufraghi a partecipare in qualità di opinionista fisso a “Quelli che il calcio” di Rai 2, fino all’ultima puntata del programma. Scrive tutt’oggi per diversi settimanali e mensili, passando dalla creazione di rubriche di critica cinematografica e televisiva, alla stesura di romanzi rosa (Chi, Diva e Donna, Vero, Ora, Top, Stop, ecc.). È stato per quattro anni Vicedirettore dell’unico periodico in Italia finanziato dalla Comunità Europea. In trent’anni di attività ha formato e scoperto nuovi interpreti, conduttori di belle speranze ed inviate televisive. Per l’editoria ha ideato e realizzato libri per la Eri Rai e la Vallardi Editore, come riportato dai crediti interni. È tra i più quotati Ghostwriter del settore, cercato dalle produzioni per pubblicità (copy), stesura e revisione di libri, copioni teatrali, sceneggiature, articoli. È anche autore di testi di canzoni, prevalentemente sigle dei programmi da lui creati, “Amelia” eseguita da Maria Giovanna Elmi, “Il Provino” eseguita da Gaia Zucchi, “È un programma” eseguita da lui stesso, ecc, ecc. Lancia il ritorno discografico delle Signorine Buonasera Rosanna Vaudetti e Maria Giovanna Elmi nel videoclip da lui diretto “Buonasera Buonasera” e si occupa con sensibilità di femminicidio, dirigendo il videoclip della canzone da lui scritta “L’uso delle mani” superando in meno di un mese un milione di visualizzazioni. Interessanti le sue incursioni attoriali per il cinema con il debutto anno 1989 nel film “Il colore dell’odio” diretto dal Maestro Pasquale Squitieri, cui seguiranno altri ruoli di rilievo equamente divisi tra fiction (Un posto al sole, La Squadra, ecc.) e teatro. Fin dal 1990 è richiesto come ospite dalle maggiori trasmissioni televisive Rai che dedicano alla storia della sua vita, ampissimo spazio (Cominciamo Bene di Rai 3, Ghibli di Rai 2, , La Vita in Diretta di Rai 1, Il Coraggio di Vivere di Rai 2, Il Viaggiatore di Rai 3, La Cronaca in Diretta di Rai 1, Italia sul due su Rai 2, Festa Italiana di Rai 1, ecc.). La sua agenzia di spettacolo P&G Management ha ottenuto la fiducia dei maggiori artisti di spicco. Molti sono i lavori teatrali, televisivi, cinematografici, discografici, editoriali e gli Eventi che ha curato, svolgendo molteplici ed autorevoli mansioni, diventa davvero impossibile citarli tutti. A dicembre 2019 Walter per qualche sera si è spogliato dei panni di manager per lo spettacolo "Bono Natale" ed è tornato a rivestire il ruolo di regista, che gli calza perfettamente in quanto l'ultimo discendente dell'eroe dei due mondi è proprio in teatro che ha mosso i suoi primi passi nel mondo dell'arte, della cultura, dello spettacolo.

SOLO TRE DOMANDE

  • Mi de­scri­vo con solo tre ag­get­ti­vi
    • Caparbio
    • Onesto
    • Impulsivo
  • Il solo even­to che mi ha cam­bia­to la vita
    • L’ammissione ad una nota Scuola di Teatro.
  • Solo un link so­cial­men­te uti­le

Solo qualche immagine di walter garibaldi

Solo qualche immagine dello spettacolo 'bono natale'

solo qualche link dei lavori precedenti

 

11 recommended