Solo Eventi

Mala morte a San Nicola di Fabrizio Benente e Mario Dentone 1 febbraio Genova

• Bookmarks: 5

Un appuntamento culturale da non perdere! Dopo il successo di pubblico della prima presentazione a Sestri Levante, il volume Mala morte a San Nicolao, scritto a quattro mani da Fabrizio Benente e da Mario Dentone, sarà presentato sabato 1 febbraio a Genova, alle ore 17, presso i locali della Società Ligure di Storia Patria, a Palazzo Ducale (Sala Borlandi, pianterreno).
Il libro, pubblicato da Oltre edizioni, è firmato da Fabrizio Benente, già Direttore Scientifico del MuSel, il Museo archeologico e della Città di Sestri Levante,  professore ordinario di Archeologia cristiana e medievale presso l’Università di Genova, e da Mario Dentone, scrittore di fama, autore di opere teatrali e romanzi, in particolare per la casa editrice Mursia, con la quale è uscito di recente il suo La capitana – 2. L’orgoglio del mare.
L’iniziativa è patrocinata dal Dipartimento di Antichità Filosofia e Storia dell’Università di Genova e dal MuSel, Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante.
Il libro Mala morte a San Nicolao è il prodotto – in questo caso decisamente originale -  di una delle più importanti indagini archeologiche condotte nel territorio del Tigullio medievale: lo scavo dell’ospitale “di passo” di San Nicolao di Pietra Colice, ubicato sul Massiccio del Bracco. Qui, nel corso degli anni, le ricerche hanno permesso di approfondire le fasi medievali di costruzione, vita e abbandono della chiesa, della struttura di accoglienza per viandanti e dell’area cimiteriale. Sono state anche evidenziate fasi di frequentazione ancora più antiche del sito, risalenti fino al Neolitico. Le ricerche, dirette da Fabrizio Benente, sono state per anni un riferimento didattico fondamentale per l’archeologia medievale ligure. Tra le numerose sepolture individuate nel sito di San Nicolao è emerso un “caso” di omicidio medievale. Possiamo definirlo una sorta di “cold case”, poiché gli archeologi hanno ritrovato lo scheletro e lo hanno studiato assieme agli antropologi forensi. La morte dell’anonimo individuo è stata causata da almeno 21 colpi di arma da taglio, che hanno lasciato consistenti tracce sulle ossa della vittima.
Ma… chi era? chi lo ha ucciso e perché?  Perché gli è stata garantita comunque una sepoltura, vicino a un edificio di culto? Le suggestioni, le curiosità e i dubbi sono molti, e il libro di Benente e Dentone prova a dare delle risposte, interpretando gli indizi raccolti dagli archeologi sul luogo di sepoltura.
Nel corso della presentazione, in programma sabato 1 febbraio alle ore 17 a Palazzo Ducale, i due autori racconteranno la vicenda che ha dato origine a Mala morte a San Nicolao e… si racconteranno. Saranno introdotti da Fabio Negrino, uno dei docenti di archeologia più attivi e brillanti dell’Ateneo genovese. Dialogheranno con un ospite davvero speciale: l’attore e scrittore Marco Rinaldi.

Per saperne di più

http://www.oltre.it/biblioteca/store/articolo-view.asp?articleID=819

5 recommended