Solo Parole

Fefè Editore inaugura un nuovo marchio dedicato alla narrativa di ieri e di oggi: IL PELO NELL’UOVO

• Bookmarks: 4

 

Fefè Editore inaugura un nuovo marchio dedicato esclusivamente alla narrativa di ieri e di oggi "Il Pelo nell'uovo" con due titoli: "Le streghe di Vezin" di  Algernon Blackwood e "Il Canto dei Papaveri Rossi" di Stella Rabia!

ALGERNON BLACKWOOD - LE STREGHE DI VEZIN pagg. 128 - In libreria il 23 maggio

Un uomo mite intuitivo, disponibile e intelligente – il Dr. John Silence – ascolta dal protagonista la storia de Le streghe di Vezin. Cercherà di districare il terribile enigma di un uomo che crede di essere stato intrappolato in un villaggio nel nord della Francia totalmente occupato da satanisti. L’autore del racconto è Algernon Blackwood, scrittore inglese di grande successo nel soft horror, nel mistery e in particolare nella weird tale nella prima metà del ’900. Blackwood reinterpretò la nobile tradizione britannica in quei generi letterari introducendo anche elementi psicologici sulle orme di Freud e di altre avanguardie scientifiche. L’occulto di Blackwood/Silence non è solo streghe e fantasmi, ma anche la profondità della psiche umana.

ALGERNON BLACKWOOD Fu scrittore inglese di grande successo nel genere soft horror e mistery dagli anni ’10 ai ’50. Reinterpretò la nobile tradizione britannica in quel tipo di letteratura introducendo anche elementi psicologici di gran moda sulle orme di Freud e di altre avanguardie scientifiche

STELLA RABIA - IL CANTO DEI PAPAVERI ROSSI condanna e redenzione di Esterina, divenuta donna ancor bambina. pagg. 320 - In libreria il 23 maggio

Questa è una storia al femminile, ambientata nel profondo sud e la protagonista è Esterina: Esterina viene al mondo in una notte tragica, durante un terremoto che distrugge molti paesi del Sud Italia. Siamo ai primi del Novecento, in un territorio aspro dove l’arretratezza sociale è padrona. Il suo carattere ribelle la spinge a sottrarsi alle leggi degli uomini, ma presto quegli uomini le tolgono tutto: un amore fanciullesco, l’affetto di suo padre, la famiglia. Si rifugia dalla zia Magara, di nome e di fatto, una moderna strega. E con l’aiuto di altre donne perdute come loro, risorge ad una vita di dignità.

STELLA RABIA Nata nel profondo sud e cresciuta in Svizzera, scrive da sempre: blog, racconti e novelle, pensieri quotidiani. Torna al sud e apre un’attività commerciale, continuando a scrivere. Esordisce con I pensieri proibiti dell’anima sulla forza nascosta della mente. Ora questo romanzo, che dedica alla prepotente figura della nonna paterna cui si è ispirata.

solo due immagini

4 recommended