Solo Eventi

"Born in the first light of the morning [moswara’marapo]" di Dineo Seshee Bopape dal 6 ottobre al 29 gennaio a Milano

• Bookmarks: 2

Pirelli HangarBicocca vi aspetta per la prima mostra antologica dedicata a Dineo Seshee BopapeBorn in the first light of the morning [moswara’marapo]
dal 6 ottobre 2022 al 29 gennaio 2023! L'esposizione è a cura 

L’opera di Dineo Seshee Bopape (Polokwane, Sudafrica, 1981; vive e lavora a Johannesburg) si contraddistingue per l’uso di materiali organici e fortemente simbolici che rimandano ai concetti di memoria, identità e appartenenza. La terra è uno degli elementi più riconoscibili del suo linguaggio, che mescolato e lavorato con altre sostanze come carbone, cenere, argilla, dà vita a installazioni ambientali. Partendo dal proprio vissuto legato al suo paese d’origine, il Sudafrica, Seshee Bopape tesse narrazioni che indagano archetipi e mitologie in cui la figura femminile assume un ruolo centrale. Coniugando l’estetica digitale con quella analogica, il suo lavoro incorpora media diversi – come la scultura, il disegno, il video e il suono – in un approccio poetico che trova le sue origini nella materia.
La mostra in Pirelli HangarBicocca, la prima personale dell’artista in un’istituzione italiana, presenta un ampio corpus di lavori e nuove produzioni di Seshee Bopape ponendo il visitatore all’interno di una ricca costellazione di rimandi storici e contesti geografici differenti. Il progetto esplora temi e soggetti al centro della pratica dell’artista che spaziano dalle relazioni tra rito, spiritualità e natura, a riflessioni sulle pratiche di guarigione tradizionali e forme di resistenza politica.

Dineo Seshee Bopape Untitled (of Occult Instability) [Feelings], 2016 -18 Veduta dell’installazione, 10th Berlin Biennale, KW Institute for Contemporary Art, Berlino, 2018 Courtesy Dineo Seshee Bopape; Jabu Arnell; Lachell Workman; Mo Laudi; Robert Rhee e Sfeir-Semler Gallery, Hamburg/Beirut Foto Timo Ohler

Diverse istituzioni internazionali hanno ospitato mostre personali di Dineo Seshee Bopape, tra cui Institute for Contemporary Art at Virginia Commonwealth University, Richmond (2021); Kunsthalle Bielefeld, Witte de With Center for Contemporary Art, Rotterdam, Darling Foundry, Montreal (2017); Art in General, New York, Palais de Tokyo, Parigi (2016); Hayward Gallery Project Space, Londra (2015); August House, Johannesburg (2014).
Nel 2019 è stata tra le artiste a rappresentare il Sudafrica alla 58. Biennale di Venezia. Inoltre, ha partecipato a importanti rassegne, quali Prospect New Orleans (2021); Busan Biennale (2020); Berlin Biennial for Contemporary Art (2018); Sharjah Biennale (2017); Marrakech Biennale, Bienal de São Paulo, Montreal Biennale, SeMA Media City Seoul (2016); Biennale de Lyon (2013) ed è tra le artiste invitate alla Biennale di Sydney e Manifesta 14 del 2022. Dineo Seshee Bopape ha ricevuto il premio Artes Mundi nel 2021, il Future Generation Prize e il Sharjah Biennial 13 Prize nel 2017.
La mostra in Pirelli HangarBicocca è accompagnata dalla prima monografia dedicata all’artista. Il volume contiene contributi critici di storici dell’arte e teorici internazionali, oltre a un’ampia documentazione del progetto espositivo.

info mostra

Dineo Seshee Bopape. Born in the first light of the morning [moswara’marapo]
6 ottobre 2022–29 gennaio 2023
giovedì–domenica, 10.30–20.30
INGRESSO GRATUITO

per saperne di più

https://pirellihangarbicocca.org/mostra/dineo-seshee-bopape/

2 recommended