Solo Eventi

"L’arte vera affascinante amica" - Premio Alfredo Catarsini dal 28 settembre all'8 ottobre a Firenze

• Bookmarks: 4

 

Un appuntamento da non perdere mercoledì 28 settembre 2022, alle ore 12.30, nel centralissimo Spazio Carlo Azeglio Ciampi, in via dei Pucci 16/r a Firenze! Nelle sale al piano terra del Palazzo del Pegaso - sede del Consiglio Regionale della Toscana -  si inaugura “L’arte vera affascinante amica”, mostra delle 15 opere finaliste del XX Premio Alfredo Catarsini 2022, ispirato al romanzo Giorni neri che Catarsini scrisse alla fine degli anni Sessanta del Novecento e che è stato recentemente ripubblicato per i tipi de La nave di Teseo.

Al vernissage interverranno Antonio Mazzeo (Presidente del Consiglio regionale della Toscana) che farà gli onori di casa, Elena Martinelli (Presidente Fondazione Alfredo Catarsini 1899), Cristina Acidini (Presidente dell’Accademia delle arti del disegno di Firenze, nonché membro del Comitato scientifico della Fondazione Alfredo Catarsini 1899) e Marialina Marcucci (Presidente Fondazione Carnevale di Viareggio), in quanto la prossima edizione del Premio Catarsini (la XXI), si intitolerà "Carnevale di Viareggio... accademia delle arti del grottesco", sarà ispirata ai 150 anni del Carnevale di Viareggio e riservata agli studenti maggiorenni degli istituti superiori della Regione Toscana, con premiazione nel mese di febbraio 2023.

La mostra proseguirà fino a sabato 8 ottobre 2022 e sarà visitabile, con accesso gratuito, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; il sabato dalle 10 alle 13.

Per l’occasione è stato realizzato il catalogo della mostra - ricco di foto e di informazioni - che, oltre ai saluti e ai testi di Mazzeo, Martinelli, Marcucci e di Rodolfo Bona (Direttore artistico della Fondazione Alfredo Catarsini), reca anche il saggio di Cristina Acidini dal titolo Giorni neri di Alfredo Catarsini: il colore negato, nel quale affronta e confronta il tema dell’uso cromatico che l’autore fa nel descrivere e corredare le pagine del romanzo in larga parte autobiografico.

«Oggi le 15 opere finaliste dell’edizione del ventennale del Premio - dice Elena Martinelli - sono qui, in mostra, sia per testimoniare il lavoro svolto dalla Fondazione che presiedo (approdano in questo spazio suggestivo dopo essere state ammirate a Viareggio, a Pietrasanta, a Lucca e a San Martino in Freddana), sia per annunciare il titolo del ‘XXI Premio regionale Alfredo Catarsini 2023’ che è ‘Carnevale di Viareggio... accademia delle arti del grottesco’. Il titolo è tratto da ‘Il Carnevale di Viareggio Scuola di plastica umoristica’, articolo di Alfredo Catarsini sul quotidiano il Tirreno dell’11 febbraio 1949, presente tra i materiali custoditi presso l’Archivio Catarsini della Villa Museo Paolina Bonaparte a Viareggio. Ispirato ai 150 anni del Carnevale di Viareggio (1873-2023), il premio è riservato agli studenti maggiorenni degli istituti superiori della Regione Toscana. Per la prima volta, alle tradizionali sezioni di pittura e grafica con libertà di tecnica e interpretazione, si aggiungerà la sezione speciale per opere multimediali. Tutte le indicazioni sono rintracciabili sul sito della Fondazione. Tutte le scuole della Regione hanno già ricevuto il bando e gli studenti sono già al lavoro. Presto ci saranno novità».

solo una immagine

4 recommended