Solo Insieme

IL XXI PREMIO CATARSINI AL VIA. TEMA: IL 150° CARNEVALE DI VIAREGGIO E LE ARTI DEL GROTTESCO

• Bookmarks: 5

 

Prende il via in questi giorni la XXI edizione del “Premio Alfredo Catarsini” di pittura e grafica con libertà di tecnica e interpretazione, riservata agli studenti medi superiori delle scuole toscane, e che per la prima volta prevede anche un premio speciale per un’opera multimediale.

Organizzato dalla Fondazione Alfredo Catarsini 1899, il premio stavolta si intitola “Carnevale di Viareggio.. accademia delle Arti del Grottesco” - traendo spunto da “Il Carnevale di Viareggio Scuola di plastica umoristica”, articolo che fu pubblicato l’11 febbraio 1949 su il Tirreno a firma dello stesso artista (e oggi visibile nell’omonimo archivio presso la Villa Museo Paolina Bonaparte di Viareggio) - ed è ispirato ai 150 anni del Carnevale di Viareggio che si svolgerà nell’arco del prossimo mese di febbraio.

La nuova edizione del Premio Catarsini è stata presentata qualche giorno fa nello spazio Carlo Azeglio Ciampi di Firenze, alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, della Presidente della Fondazione Alfredo Catarsini 1899, Elena Martinelli, della Presidente della Fondazione Carnevale di Viareggio, Marialina Marcucci, della consigliera regionale Valentina Mercanti e di Cristina Acidini, già Soprintendente del Polo Museale Fiorentino e membro del Comitato scientifico della Fondazione Catarsini.

In questi giorni le scuole toscane hanno ricevuto il bando del premio e già alcune classi si sono iscritte al concorso, le cui premiazioni si terranno giovedì 2 febbraio 2023, alle ore 16 alla Cittadella del Carnevale, a Viareggio. Precedentemente, sin dal 30 gennaio, le opere finaliste al “XXI Premio Catarsini” saranno in mostra nell’hangar Lebigre della stessa Cittadella, a disposizione sia della commissione giudicante, sia del pubblico che avrà accesso in orari che presto saranno comunicati.

Il bando del “XXI Premio Catarsini” è comunque disponibile e scaricabile sul sito dell’omonima Fondazione, all’indirizzo www.fondazionecatarsini.com.

Altri dettagli del Premio

Il Premio Catarsini si svolge dal 2002 e nell’edizione 2023 è riservato agli studenti maggiorenni delle classi quarte e quinte dei Licei artistici e degli Istituti superiori della Regione Toscana.

Nel bando inviato alle scuole vi sono le istruzioni per presentare la domanda di partecipazione; gli Istituti di provenienza dei candidati saranno responsabili di verificare i documenti di identità degli studenti partecipanti, forniranno l’elenco dei partecipanti e permetteranno loro di assentarsi per partecipare al concorso.

A richiesta la Fondazione Carnevale di Viareggio sarà a disposizione degli insegnanti per fornire informazioni o altro materiale cartaceo o digitale derivante dall’archivio storico e dal museo del Carnevale di Viareggio e per visite al museo della cartapesta.

La Fondazione Alfredo Catarsini 1899 rilascerà ad ogni studente/studentessa un attestato di partecipazione con la specifica delle ore frequentate (quantificate in numero di 20 ore) che potrà essere presentato alle singole scuole di provenienza per l’attribuzione del credito formativo. In alternativa, su richiesta specifica dello studente/studentessa, la Fondazione Catarsini si dichiara disponibile a firmare una convenzione con le singole scuole, secondo le procedure interne, per il riconoscimento dell’attività come PCTO.

La scuola organizzerà entro il mese di ottobre 2022 un incontro (in presenza oppure online) tra gli studenti interessati, i docenti delle discipline coinvolte e alcuni membri della Fondazione che illustreranno la figura e le opere di Alfredo Catarsini pittore e scrittore, nonché le finalità della Fondazione e del premio che ha come scopo principale il riconoscimento e la valorizzazione dei giovani talenti.

Per la Fondazione i referenti sono: la professoressa Elena Martinelli, presidente della Fondazione, e la dottoressa Claudia Menichini, presidente del Comitato Scientifico. Allo svolgimento del premio parteciperanno altri membri del Comitato Scientifico della Fondazione: il professor Andrea Pucci, lo scultore Renzo Maggi, la giornalista Margherita Casazza, l’architetto Mario Quadraroli, la scrittrice Elena Torre, la saggista Marilena Cheli Tomei e il docente Roberto Giorgetti.

per saperne di più

http://www.fondazionecatarsini.com

solo tre immagini

5 recommended