Solo Insieme

Rai Cinema in collaborazione con Slim Dogs presenta "Nostos" di Mauro Zingarelli

• Bookmarks: 1

 

Rai Cinema presenta "Nostos" diretto da Mauro Zingarelli, con Francesco Foti e Aurora Giovinazzo, prodotto da Slim Dogs. "Nostos" sarà in esclusiva su Rai Play e Rai Cinema Channel dal 19 settembre!

il CONCEPT

Tutti almeno una volta nella vita abbiamo sognato di andare sul set di un film. Sbirciare cosa si nasconde dietro la magia del cinema, scoprire come funziona il processo creativo legato alla nascita di un prodotto cinematografico e magari poter partecipare in qualche modo. La Slim Dogs ha deciso di trasformare questo sogno in realtà. L’idea è semplice quanto folle: produrre uno Short Movie IN LIVE su Twitch. Ogni momento del processo produttivo, dalla composizione dello script alla pre-produzione, dalle riprese alla post-produzione, è stato condiviso con gli utenti in live, permettendo alla community non solo di osservare, ma di partecipare attivamente, in un sistema basato sulla creatività condivisa. Per farlo abbiamo strutturato il progetto in 4 fasi, tutte documentate in LIVE su Twitch.

le fasi

FASE 1 - L'IDEA

La fase 1 è stata incentrata sulla scelta dell’idea creativa. Gli abbonati hanno avuto la possibilità di proporre concept di base da cui prendere spunto. Chiunque di loro ha potuto inviare la propria idea. Ne sono arrivate più di 200 e dopo una prima scrematura ne sono state selezionate 20. I 20 utenti selezionati hanno poi partecipato ad una live speciale di pitching. Hanno avuto 3 minuti per convincere gli autori che la propria idea fosse quella giusta da realizzare. Alla fine della fase 1 è stato trovato il concept da cui partire per creare lo script. Per la prima volta nella storia, un utente di Twitch ha avuto la possibilità di vedere una sua idea prendere forma sullo schermo e non su uno qualsiasi, ma sul grande schermo del Cinema.

FASE 2 - CROWDFUNDING

La fase 2 è stata quella di raccolta fondi. In questa fase, sfruttando le donazioni su Twitch, è stata data la possibilità agli utenti di finanziare il progetto. Sono stati realizzati una serie di reward associati a diversi livelli di donazione, dando la possibilità agli utenti di diventare veri e propri produttori. Le donazioni ricevute hanno superato per ben 3 volte l’obiettivo iniziale prefissato 5.000 Euro) e superato i 15.000 Euro. Ovviamente, l’obiettivo economico è stato più che altro un mezzo per ingaggiare gli utenti. Dal punto di vista finanziario la Slim Dogs ha auto-finanziato il progetto.

FASE 3 - LIVE 1: SCRITTURA

La fase 3 è stata quella della vera e propria produzione. Con 4 live speciali (scrittura, pre-produzione, riprese e montaggio) sono stati coinvolti gli utenti dietro le quinte del processo produttivo, non solo come spettatori, ma come parte attiva. Nella prima live, dedicata alla scrittura è stato ripercorso il processo creativo che ha portato dalla Logline alla sceneggiatura finale dando agli utenti la possibilità di scegliere come sviluppare la storia tramite sondaggi.

FASE 3 - LIVE 2: PRE-PRODUZIONE

Nella live di Pre-produzione sono state ripercorse le fasi che hanno accompagnato il producer e il regista nella prepazione del set. Scenografia, costumi, trucco, storyboard, fotografia, ogni elemento è stato mostrato agli utenti e i vari professionisti hanno potuto spiegare nel dettaglio il processo creativo dietro ogni attività dei vari reparti.

FASE 3 - LIVE 3: RIPRESE

I 3 giorni di set sono stati trasmessi in live su Twitch in stile IRL, con un rappresentate della Slim Dogs che girava per il set mostrando agli utenti un making of in live del cortometraggio. In collegamento erano presenti diversi creator, che come ospiti hanno avuto la possibilità di dare voce alle domande degli utenti. Durante queste live è stata riaperta la possibilità per gli utenti di partecipare al crowdfunding, superando i 22.000 euro totali.

FASE 3 - LIVE 4: MONTAGGIO

L’ultima live della terza fase è stata quella dedicata alla post-produzione. In live su Twitch è stato condiviso il processo di editing di una scena del corto, evidenziando tutte le scelte fatte da regista e montatore sia dal punto di vista tecnico che artistico.

la SINOSSI

2059. In un mondo al collasso, il silicio è diventato il materiale più prezioso sul pianeta. Una coppia di Riciclanti, un uomo e una ragazzina, setacciano l'ambiente deserto in cerca di transistor e piccoli chip per barattarli con qualche larva essiccata e un po' d'acqua. La loro routine viene però sconvolta da un ritrovamento prezioso: un vecchissimo Game Boy. Per la ragazza è solo una grossa fonte di guadagno, un oggetto pieno di componenti di valore, ma per l'uomo è qualcosa di più, qualcosa da cui non è disposto a separarsi. C'è qualcosa che l'uomo nasconde in una scatolina, qualcosa legato a quell'oggetto che non riesce a lasciarsi indietro. Qualcosa che lo porterà all'ossessione, a rischiare la vita di entrambi e porterà la ragazza a dubitare che il suo compagno possa andare avanti in quel nuovo mondo.

le NOTE DI REGIA

Il mondo di Nostos è un mondo silenzioso, desolato e inospitale. Abbiamo portato il pianeta al suo limite e ancora oltre ed ora non ci resta che recuperare gli scarti del nostro operato. I protagonisti, un uomo sulla 60ina e una ragazzina, sono una coppia di Riciclanti che rovistano tra i resti nella speranza di trovare qualche transistor, ormai merce rarissima nel nuovo mondo, da poter rivendere al Mercante in cambio di acqua e cibo. L'equilibrio tra i due protagonisti, quello di maestro e allieva, viene messo in crisi quando trovano un oggetto rarissimo tra le macerie: un vecchio Gameboy. Per la ragazza è preziosissima merce di scambio da portare subito al Mercante ma per l'uomo è qualcosa che lo lega ad un passato ormai inesistente. Qual è il valore di un ricordo? E cosa si è disposti a sacrificare per tenerlo con sé? Nostos, come tutte le opere di fantascienza, parte da un futuro lontano per raccontare ciò che ci circonda. Gli oggetti del nostro passato diventano totem di un'epoca che percepiamo come perfetta perché legata a dei tempi più semplici. Una nostalgia che ci può impedire di andare avanti, bloccandoci nel tentativo di rivivere ciò che non c'è più.

solo qualche immagine