Solo Eventi

Off/Off Theatre - L'altro teatro a Roma

• Bookmarks: 6

 

Mercoledì 11 ottobre è stato presentato il programma dell'Off/Off Theatre, l'Altro Teatro di Roma! Trenta spettacoli in programma, dai grandi nomi del teatro ai giovani autori. Registi e attori della scena classica e contemporanea. Un mix di sogni prende vita sul palco di via Giulia, alla ricerca di un equilibrio emotivo che racconti l'essere umano, in bilico tra le tante maschere che ognuno può indossare. Sogni che sotto i riflettori dell'Off/Off Theatre si fanno materia, componendo il variegato programma della sesta stagione firmata da Silvano Spada, il Direttore Artistico.

Le parole di Silvano Spada

"Viva il Teatro, perché il Teatro rende vivace, varia e intelligente la vita ed è parte integrante della società perché a teatro ci si incontra, si incrociano persone e mondi, si riflette o diverte, si è spinti a pensare o ci si rilassa sorridendo o ridendo in un match di sensazioni ed emozioni dal vivo, tra gli attori in scena e il pubblico in sala.
E il Teatro è per tutti, giovani e adulti, colti e meno colti, di destra o di sinistra.
O meglio, il Teatro è per tutti coloro che non vogliono addormentarsi davanti a un televisore e passare le ore di fronte a un computer o, al massimo, uscire per una serata sushi.
In tutto il mondo, in Inghilterra, in Francia, negli Stati Uniti, in Germania, il Teatro è un motore sociale, fa parte della quotidianità culturale e di divertimento e non è un rito sacrale, un club riservato a iniziati o adepti.
E la cultura alta e la cultura "altra" non sono in antitesi e sono ambedue indispensabili alla più moderna e attuale vita sociale e collettiva, proiettata in un mondo in continuo cambiamento".

L'Off/Off Theatre collabora con la Fondazione Claudio Nobis e ha in cartellone anche appuntamenti ad ingresso libero previa prenotazione. Vi segnaliamo in particolare due incontri:

"Anna Magnani, per sempre", in programma il 21 novembre. Nel cinquantennio della sua scomparsa: Aneddoti, curiosità e leggende della più grande attrice italiana. Coordina l'incontro Pino Strabioli.

"Dacia Maraini: riflessioni sull'oggi", in programma l'11 dicembre. La grande scrittrice è intervistata da Silvano Spada per una riflessione sul mondo, le incognite e le speranze per il futuro, i giovani, i social e il racconto dei suoi viaggi, per ampliare il nostro sguardo, conoscersi e confrontarci.

la fondazione Claudio Nobis

La Fondazione Claudio Nobis nasce ad inzio 2019 dalla volontà di Elena Croce, moglie di Claudio, di onorare la memoria e mantenere vivo il ricordo del marito, giornalista dal 1964 sempre sensibile nel sostenere la cultura specialmente tra i giovani, scomparso nel novembre del 2018.

Claudio Nobis ha dedicato tutta la sua vita al giornalismo e si è specializzato nelle diverse aree del settore automotive, della mobilità e della nautica.

A soli 26 anni ha fondato e diretto assieme a Carlo Marincovich e Fabrizio Ricci il suo primo mensile di nautica “Forza 7” e negli anni ha lavorato in molti quotidiani nazionali e periodici di settore, passando per la televisiono e e per la radio, pubblica e privata. Dal 1980 al 2005 è stato responsabile del settore auto presso “La Repubblica” ed ha creato diversi prodotti innovativi – tra cui le pagine motori – che ancora oggi sono un riferimento dell’intero settore. Dal 2006 al 2017 ha poi lavorato per “Finanza & Mercati”, per “Libero Mercato” diretto da Oscar Giannino, “Autoblog”, “Rai News”, ed è sempre stato un attento osservatore del mondo dell’auto e non solo, essendo anche un appassionato di cinema e di teatro. Dal 1990 al 2006 è stato anche uno dei sei membri italiani della giuria europea “Car of the Year”.

La fondazione nasce con lo scopo esclusivo di sviluppare e divulgare la cultura, attraverso la formazione e l’approfondimento scientifico e sociale, nel campi del giornalismo, del cinema e del teatro.

La Fondazione ha sottoscritto un accordo con il Teatro Off/Off con l’intento di sostenere le stagioni teatrali e supportare la continua ricerca di giovani attori e attrici dando loro la possibilità di esibirsi in un contesto molto autorevole nel panorama teatrale romano e non solo. La Fondazione assegnerà un riconoscimento speciale al migliore attore/attrice attraverso una formula di valutazione affidata al pubblico

per saperne di più

http://off-offtheatre.com/

 

6 recommended